Scontro aperto tra la #Chiesa e la Lega Nord sui migranti. A tenere banco, è la legge sullo Ius soli, un provvedimento che ha l'obiettivo di dare la cittadinanza a tutti i bambini nati sul suolo italiano. A dar manforte alla Lega c'è anche il Movimento Cinque Stelle, da sempre favorevole all'accoglienza e ora invece transitato su posizioni molto vicine ai temi caldi del Carroccio.

Monsignor Galantino: 'C'è chi fa politica solo per rincorrere il proprio successo'

Sul tema, si esprime anche il segretario generale della Cei Nunzio Galantino, ospite di Repldee17, il quale prima critica la bagarre avvenuta in aula durante la discussione della legge e poi se la prende con il movimento cinque stelle, colpevole di aver cambiato idea sulla legge.

Pubblicità
Pubblicità

Salvini, dal canto suo ha subito risposto a Galantino, invitando lui e tutta quanta la Chiesa in generale ad accogliere i migranti gratis. Anche Roberto Calderoli attacca il monsignore, rimproverando lui e la Cei di non aver preso posizioni altrettanto dure sui problemi che affliggono moltissimi cittadini italiani disoccupati o in condizioni di povertà. A difendere la Cei ci ha pensato il Presidente del Senato Pietro Grasso, elogiando l'operato dell'associazione a favore delle fasce più deboli e rimproverando #Salvini e chi gli ha fatto eco per aver criticato l'operato della Cei e di Galantino. Intanto la polemica non si ferma, Salvini intervistato da Sky, ha prima attaccato il Pd definendolo come un partito razzista contro gli italiani, un partito che ha bisogno di nuovi elettori e di nuovi iscritti.

Pubblicità

Poi ha elogiato il cambio di linea dei grillini, sostenendo che la loro linea politica è transitata verso posizioni vicine a quelle del suo partito.

Salvini: 'Faremo censimento di tutte le moschee'

Il segretario del Carroccio si scaglia anche contro le moschee. Avanzando la proposta di un censimento su tutto quello che è regolare o abusivo e sopratutto su chi finanzia questi luoghi di culto. Secondo Salvini, non bisogna aprire luoghi di culto islamici se questi ultimi sono stati finanziati da paesi come il Qatar, o da altri paesi che finanziano l'estremismo islamico e la jihad. Il segretario federale della Lega conclude dicendo che un sindaco della Lega, mette al centro del proprio programma la sicurezza dei cittadini e i diritti di tutti, dicendo anche che per un sindaco del Carroccio, la costruzione di una moschea è l'ultima delle priorità. #immigrazione