Evidentemente #Matteo Renzi ama la pallacanestro. Lo score di 67-59, inteso per i comuni conquistati dal centrosinistra rispetto al centrodestra, andrebbe bene in effetti per il tabellone di un palasport. Purtroppo per l'ex premier, la politica va letta al di là dei numeri e la verità palese è che alle #Elezioni Amministrative 2017, Forza Italia, Lega ed alleati hanno battuto il PD nei comuni capoluogo, mentre quest'ultimo ha effettivamente ottenuto più città. Ma esporre una sorta di tabellone cestistico, evitando di sottolineare che tra i 59 punti degli avversari ci sono quelli ottenuti in alcune storiche roccaforti del centrosinistra, espone inevitabilmente Renzi alle critiche, a partire dalla minoranza interna al suo partito.

Pubblicità
Pubblicità

Orlando: 'Renzi ricomponga il campo politico'

Andrea Orlando è estremante severo con il suo segretario di cui è stato sfidante al Congresso. "Come si fa ad esporre un risultato a macchia di leopardo - sottolinea il ministro della Giustizia - dinanzi ad un #Pd che ha perso le amministrative. Credo che a questo punto il segretario abbia l'onere di ricomporre il campo politico". Tra le prossime iniziative di Orlando, intanto, è confermata la presenza alla manifestazione di Giuliano Pisapia che si terrà l'1 luglio a Roma, in piazza Santi Apostoli. Insieme a lui anche Gianni Cuperlo. Il luogo è estremamente simbolico: è la piazza che ha visto nascere il progetto politico dell'Ulivo ed ha celebrato il primo governo di Romano Prodi. Chiara l'intenzione del promotore: l'ex sindaco di Milano presenterà nella circostanza la lista del Campo Progressista con cui si presenterà alle prossime elezioni politiche, ma si tratta di un richiamo a tutte le componenti e correnti, oggi frastagliate più che mai, che negli anni '90 diedero vita all'Ulivo.

Pubblicità

La minoranza dem lo guarda con interesse, Matteo Renzi molto meno. L'impressione è che il segretario, dopo la notte dei lunghi coltelli che ha portato alla ben nota scissione interna al PD, non abbia più voglia di riunire il fronte del centrosinistra e cerchi altre sponde nel suo dichiarato tentativo di nuova scalata a Palazzo Chigi. Magari quel Silvio Berlusconi [VIDEO] il cui 'matrimonio di interesse' con Salvini potrebbe essere di breve durata.