Gli immigrati continuano ad arrivare in Italia. Mentre i politici si dedicano alla discussione della legge sullo ius soli, il tema degli sbarchi sembra essere una priorità. Negli ultimi giorni, sono stati salvati più di 3000 immigrati clandestini dalle acque del Mediterraneo [VIDEO]. Dalla fine di maggio ad oggi sono arrivati 8312 persone. Con l’arrivo del bel tempo i numeri sono destinati ad aumentare.

In un sondaggio di Ixè per il programma Agorà dell’emittente Raitre, si legge che circa l’83 per cento degli italiani crede che la situazione dell’#immigrazione è drammatica e ha bisogno di soluzioni di emergenza. L’Italia potrà recuperarsi da questa contingenza tra circa 20 anni, secondo le persone consultate.

Pubblicità
Pubblicità

Il report indica che nel 2017 sono arrivati 65.450 immigrati, di cui soltanto il 20 per cento avrà la possibilità di restare in Italia con lo status di rifugiato. È il 17,7 per cento in più rispetto agli arrivi dell’anno 2016. In Italia, secondo i dati del ministero degli Interni, la regione Lombardia ospita il 13 per cento degli immigrati, seguito dal Lazio con il 9 per cento, la Campania 9 per cento, Piemonte con l’8 per cento, il Veneto con l’8 per cento e l’Emilia Romagna con l’8 per cento. La maggior parte degli immigrati arrivano da Nigeria, Bangladesh, Guinea e Costa d’Avorio.