Non ci sarà stato ancora il tanto chiacchierato incontro tra Movimento5Stelle e Lega per gettare le basi di una futura alleanza, ma il feeling tra i due partiti è palpabile. Dopo una campagna elettorale su Roma condotta senza esclusioni di colpi, #Matteo Salvini si riscopre garantista nei confronti della sindaca #Virginia Raggi. Nel corso di un’ospitata a Otto e mezzo, il programma condotto da Lilli Gruber su La7, il segretario del Carroccio ha difeso la Raggi augurandole di non abbandonare preventivamente la sua poltrona per l’imminente processo. “Deve dimettersi solo se colpevole” ha affermato Salvini che si è lasciato andare solo a una morbida critica dal punto di vista politico.

Pubblicità
Pubblicità

I romani mi dicono che speravano in qualcosa di meglio” ha sottolineato prima di virare il discorso sul panorama nazionale. Pur confermando di non aver mai incontrato i vertici grillini per cercare un’intesa programmatica, Salvini ha lasciato la porta aperta a un potenziale dialogo futuro. Del resto dopo l’astensione in aula sullo Ius Soli e le uscite sui migranti, mai i Cinquestelle si erano avvicinati così alle battaglie degli uomini in camicia verde. Una vicinanza che però non rende felici tutti e che potrebbe costare una nuova débâcle in vista del secondo turno delle amministrative. #M5S