Un'Italia divisa in tre. Non muta lo scenario politico nelle tendenze di voto degli italiani. I sondaggi elettorali di oggi, domenica 11 giugno 2017, ci confermano un #movimento 5 stelle che resta il primo partito del nostro Paese. Dietro ai grillini, naturalmente il #Partito Democratico, che resta stabile rispetto all'ultimo sondaggio di lunedì 5 giugno, andato in onda nel corso del tg di La7. I dati prospettati da Masia nell'edizione odierna del telegiornale condotto da Enrico Mentana, non ci dicono nulla di nuovo. Al contrario, le intenzioni di voto sembrano confermare le ultime indiscrezioni, che vorrebbero Forza Italia e Partito Democratico alleati tra loro.

Pubblicità
Pubblicità

Di seguito, riportiamo gli ultimissimi sondaggi, andando ad analizzare come sarebbe lo scenario politico se si votasse oggi.

Ultimissimi sondaggi elettorali La7

Secondo il sondaggista Fabrizio Masia, sarebbero questa le ultime intenzioni di voto degli italiani all'11 giugno 2017: Movimento 5 Stelle 29,8%; Partito Democratico 27,4%; Lega Nord 13,4%; Forza Italia 13,1%; Fratelli d'Italia - AN 4,7%; Articolo 1 - MDP 3,2%; Alternativa Popolare 2,6%; Sinistra Italiana 2,2%; altri partiti 3,6%.

Come anticipato, le tendenze di voto degli italiani alle prossime politiche prospettano uno scenario non favorevole alla governabilità di un singolo partito. Con il M5S che, molto probabilmente, non stringerà alcuna alleanza (anzi, presumibilmente baserà la propria campagna elettorale sul possibile "inciucio tra PD-FI), potrebbero "cogliere la palla al balzo" Matteo Renzi e Silvio Berlusconi.

Pubblicità

I due maggiori esponenti - rispettivamente - di centrosinistra e centrodestra potrebbero dare vita ad un governo di larghe alleanze, che taglierebbe fuori il movimento di Beppe Grillo. Ad ogni modo, ad oggi gli equilibri per un'eventuale alleanza tra i maggiori partiti dei due poli sono molto fragili, per cui - ad oggi - un'alleanza Renzi-Berlusconi appare tutt'altro che scontata. Cosa succederà, dunque, dopo le prossime elezioni politiche? In questo clima di incertezza, è molto difficile ipotizzare uno scenario che si discosti dalle larghe alleanze. Di conseguenza, seppur non scontata, quella tra il Partito Democratico e Forza Italia sembra l'ipotesi al momento più praticabile. Molto difficile, infatti, che Grillo per il M5S, e Salvini per la Lega Nord, scendano a patti con i loro più acerrimi rivali. Il voto si avvicina sempre di più, ma l'incertezza per le prossime elezioni continua a regnare sovrana. #Sondaggi politici