Stiamo per archiviare la seconda decade del mese di giugno, e ci avviciniamo sempre di più alla data in cui si terranno i ballottaggi delle elezioni amministrative. Nel frattempo, vi mostreremo i recenti #Sondaggi politici effettuati da SWG e LORIEN. Le intenzioni di voto ai partiti premiano ancora il M5S: i due istituti di ricerca, infatti, segnalano un incremento rispetto alle rilevazioni precedenti. Importante, invece, è la crescita da parte della #Lega Nord che, in base ai dati forniti da LORIEN, riscuote grande successo. Il Partito Democratico, invece, non sta attraversando un momento felice, anche se sta provando a tenere il passo di chi lo precede.

Pubblicità
Pubblicità

LORIEN: affonda Forza Italia, ottimo per Lega Nord

In cima alle preferenze dei cittadini troviamo il Movimento 5 Stelle con il 29,5%. Seppur non sia andata benissimo l'avventura alle elezioni amministrative, il partito di Grillo ottiene un incremento dello 0,3% rispetto al mese scorso. Regge il confronto il #Pd, che si attesta al 28,6%, con un aumento dello 0,4%. Fa ancora meglio il partito di Matteo Salvini, che raccoglie lo 0,7% in più in confronto alla rilevazione precedente, salendo al 15%.

Nel Centrodestra, che complessivamente ottiene il 30,9%, c’è Forza Italia in discesa (-1,2%), che si trova al 12,5%. Resta invariato il dato di FdI-AN (3%), che viene raggiunto da Alternativa Popolare, cresciuta dello 0,2%. Appaiati a quota 2% abbiamo Articolo 1 (-0,3%), Campo Progressista (+0,5%) e Sinistra Italiana (-0,5%).

Pubblicità

Le altre liste ottengono il 2,3%.

SWG: tonfo del PD, incremento di FdI

Sono un po' differenti i dati diffusi da questo istituto di ricerca. Lieve passo in avanti del M5S (+0,1%), che sale al 27% e ricuce ulteriormente sul Partito Democratico, calato fino al 28,5%. A chiudere il podio troviamo la Lega Nord con il 13,5% (-0,5%), mentre il partito di Silvio Berlusconi si rifà sotto (+0,6%), attestandosi al 12,8%.

Passo in avanti, anche se non ancora al di sopra della soglia di sbarramento che potrebbe essere introdotta con la nuova legge elettorale, per Fratelli d’Italia (+0,6%), che si trova al 4,7%. In crescita anche il movimento dei Democratici e Progressisti (+0,3%), che sale al 4,3%; e AP (+0,4%), che raccoglie il 3,2%.

In perdita SI (-0,3%), che scivola al 2,5%. Segue Rifondazione Comunista con l’1,2% (+0,3%), mentre Verdi (0,6%) e Italia dei Valori (0,5%), chiudono la classifica: il primo in calo dello 0,3%; l’altro stabile. Infine ci sono le altre liste all'1,2%. Il Centrodestra si accaparra il 31% delle preferenze.

Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per essere aggiornati sui prossimi sondaggi elettorali.