Sta per essere archiviato il mese di luglio. Con molti italiani già in vacanza nelle località di villeggiatura, gli istituti di ricerca hanno pubblicato gli ultimi #Sondaggi politici. Le intenzioni di voto mostrano una sfida serrata tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, attualmente vinta dal primo, ma sul filo di lana. Una situazione che potrebbe cambiare da un momento all’altro, con possibile avvicendamento al comando. I diversi istituti di ricerche presi in analisi stavolta, riscontrano un discreto successo per il CDX, che qualora dovesse formare una coalizione alle prossime elezioni politiche, otterrebbe molto di più rispetto ai rivali.

Pubblicità
Pubblicità

Di seguito vi illustriamo quanto riportato da SWG, IXÈ e PIEPOLI.

SWG: tonfo di Forza Italia

Il partito di Matteo Renzi è al comando con il 28,3% ed allunga sul primo degli inseguitori, dopo aver incrementato dello 0,4%. Rimane invariato il dato relativo al M5S (26,3%), che occupa la seconda piazza. Nel CDX, che ottiene in totale il 32,7%, abbiamo una flessione da parte di uno dei big. #Forza Italia, infatti, cede dello 0,9%, scivolando al 12,7%. Mantiene un buon passo il partito di Matteo Salvini (+0,2%), che viene attestato al 15,2%. In crescita anche Fratelli d’Italia (+0,4%), che sale al 4,8%. Prova a non perdere la sua scia il movimento dei Democratici e Progressisti (4,1%), che guadagna lo 0,3% rispetto alla tornata precedente. A seguire ci sono AP e SI, rispettivamente al 3% e al 2,1%, con un calo per entrambi dello 0,2%.

Pubblicità

In discesa è anche Rifondazione Comunista (-0,1%), che si attesta all’1%, dopodiché abbiamo Verdi (=) e IdV (-0,1%) allo 0,5% ambedue. Gli altri partiti raccolgono l’1,6%.

IXÈ: PD e M5S divisi da un niente

Il PD occupa la posizione di vertice, ma in questo caso con un vantaggio risicato nei confronti del movimento di Beppe Grillo. Il primo è al 27,3%, mentre il secondo lo segue con un distacco dello 0,1%. Alle loro spalle abbiamo Lega Nord con il 14,8%, che si mantiene avanti al partito di #Silvio Berlusconi (13,5%). Il primo dei piccoli è FdI con il 4,3%, mentre Sinistra Italiana si attesta al 2,7%. Appena dietro troviamo Alternativa Popolare (2,6%), dopodiché ci sono gli altri partiti al 4,1%. Nel complesso il CDX si trova al 32,6%.

PIEPOLI: Lega Nord al 3° posto

È sfida avvincente anche in questo caso tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. L’uno si trova al 29%, l’altro si attesta al 28,5%. Ad occupare il gradino più basso del podio c’è LN con il 13,5%, che mantiene un mezzo punto percentuale di vantaggio su FI (13%). Nell’area di CDX, che raccoglie complessivamente il 34%, abbiamo anche il partito di Giorgia Meloni al 4,5%. Le altre liste di questo schieramento hanno lo 0,5%. Si prosegue con MDP al 3,5%, mentre Alternativa Popolare e Sinistra Italiana sono al 2,5% il primo e al 2% il secondo. Le altre liste del CSX sono quotate all’1,5%, così come i restanti partiti. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altri aggiornamenti sui sondaggi elettorali.