#Silvio Berlusconi si sta rimettendo in moto per le due campagne elettorali che lo vedranno protagonista nei prossimi mesi: la prima sarà la battaglia elettorale che ci sarà [VIDEO] per le regionali in Sicilia dove il presidente Nello Musumeci sembra essere in leggero vantaggio sul candidato del Movimento 5 Stelle mentre la seconda sarà la più delicata campagna elettorale per arrivare a Palazzo Chigi.

Berlusconi fiducioso di vincere

Proprio nell'ultima intervista, l'ex presidente del Consiglio ha manifestato grande ottimismo sul risultato elettorale delle politiche dichiarando che "non c'è alcun dubbio. La notte delle elezioni si scoprirà che i partiti del centrodestra, uniti, saranno gli unici a poter garantire una maggioranza di governo.

Pubblicità
Pubblicità

E visto che l'onere di indicare il nome del premier andrà a chi tra noi e la Lega avrà preso più voti, sono sicuro che toccherà a #Forza Italia. E io sono già pronto...". Quel 'io sono già pronto' fa ben comprendere agli analisti politici che Silvio Berlusconi ha già in mano la sua carta da spendere in caso di vittoria di elezioni e magari sarà tirata fuori solo dopo il risultato elettorale per evitare che possa essere bruciato prima del previsto. Si tratta un candidato che deve unire ed essere apprezzato anche dagli alleati della Lega Nord e di Fratelli d'Italia.

La scelta del leader di Forza Italia dovrebbe andare su un profilo politico come quello di Antonio Tajani. Un curriculum che certifica la sua esperienza politica essendo eletto al Parlamento Europeo dal 1994 ad oggi. Quello che certamente più entusiasma Silvio Berlusconi è l'attuale ruolo di Presidente del Parlamento Europeo che permette al politico romano di aver instaurato rapporti con i più importanti leader dell'area Euro e non solo.

Pubblicità

Il suo curriculum si completa con l'incarico di commissario europeo ai trasporti, dal 2008 al 2010, e successivamente all'industria, dal 2010 al 2014. Un ipotesi che si potrebbe affermare nelle prossime settimane e potrebbe essere vista di buon occhio anche dagli alleati della Lega Nord e da Fratelli d'Italia anche se, per poter esprimere il proprio candidato Presidente del Consiglio, sarà necessario che Forza Italia si attesti come primo partito fra quelli della coalizione.

Per rimanere aggiornato su altre notizie di attualità e più in particolare di politica, clicca sul tasto "Segui" che trovi sopra il nome del redattore dell'articolo. #Elezioni politiche