In chiusura del raduno del Carroccio a #Pontida, Matteo #Salvini ha spiegato le intenzioni della #Lega Nord qualora riuscisse ad andare al governo. Riferendosi agli ideali di libertà che il suo partito di destra possiede, il segretario ha promesso di cancellare la legge Mancino e Fiano che condannano gesti, slogan e movimenti di natura nazifascista. Inoltre la Lega al governo proporrà un progetto di legge per avere giudici eletti dal popolo. Ma non è finita, perché le forze dell'ordine sotto la Lega avranno "mani libere" e potranno agire con massima libertà.

Referendum per autonomia di Veneto e Lombardia

È stata una buona occasione quella di presentare al raduno di Pontida il referendum che può garantire autonomia alle regioni Veneto e Lombardia.

Pubblicità
Pubblicità

Il segretario del partito ha detto che questa occasione del referendum non è solo importante per i veneti e i lombardi ma è anche un metodo per far riprendere il partito dopo la condanna in primo grado a Umberto Bossi accusato di truffa ai danni allo Stato.

Salvini contro M5S

Il leader a Pontida ha annunciato di essere pronto e determinato a incamminarsi verso una lunga marcia che possa garantire il cambiamento del Paese, ha giurato di andare avanti anche nel caso non ci fosse denaro e in quel caso ha detto che chiederà aiuto agli italiani. Poi si è riferito ai suoi avversari politici del Movimento Cinque Stelle, dei quali ha detto di non essere preoccupato poiché si possono vedere gli effetti della loro amministrazione nei comuni di Roma, Torino e Livorno. Infatti Salvini si è riferito alla sindaca della capitale, Virginia Raggi, definendola come incapace di amministrare e incolpandola di aver danneggiato Roma più di quanto non lo fosse.

Pubblicità

Poi ha citato Luigi Di Maio il quale aveva detto di fermare l'immigrazione clandestina, riguardo a ciò Salvini ha espresso la sua opinione dicendo che il segretario del Movimento pentastellato ha sicuramente ascoltato un comizio della Lega dal quale ha capito qualcosa.

Vaccini: con Lega al governo non saranno più obbligatori

Secondo il candidato premier del Carroccio non ha molto senso vaccinare obbligatoriamente i bambini italiani se poi non vengono controllati i 10mila bambini che sono arrivati. Ha detto che un Paese serio come l'Italia che mette in vena 10 nuovi vaccini in poco tempo deve necessariamente garantire esami pre vaccinali. Quindi ha terminato dichiarando che se la Lega sarà al governo sarà abolito il decreto Lorenzin.

'La Turchia non sarà mai Europa se continua così'

Riferendosi all'Europa Salvini ha detto che chi vuole governare con la Lega deve tenere ben chiaro in mente che la Turchia non potrà mai entrare nell'Unione se non cambia i trattati, quindi ha il segretario ha permesso "l'ultima chance" a chi governerà con la Lega Nord.