Pubblicità
Pubblicità

Il movimento di #Estrema destra "Forza Nuova" ha annunciato che la sua manifestazione del 28 ottobre, denominata "Marcia dei Patrioti", si terrà nonostante le contrarietà sino ad ora espresse dalle autorità governative. Secondo quanto riportato dall'ANSA, la "marcia dei patrioti" si terrà alle 16 nel quartiere dell'Eur e più specificatamente in piazzale Pier Luigi Nervi. L'annuncio della "marcia su Roma", così come è stata ribattezzata dai mass media italiani, era stato già fatto diversi mesi fa da Forza Nuova ed è stato ripreso pochi giorni fa.

La contrarietà di Minniti: 'Non ci sarà nessuna nuova Marcia su Roma'

Alle posizioni contrarie all'iniziativa del movimento di estrema destra [VIDEO] si è aggiunta quella del Ministro dell'Interno Marco #minniti.

Pubblicità

Sempre stando a quanto riportato dall'articolo dell'ANSA, Minniti ha sostenuto che non ci dovrà essere nessuna autorizzazione per la "Marcia dei Patrioti" e ha dichiarato di aver dato disposizione al Questore della città capitolina proprio per non concedere l'autorizzazione alla suddetta marcia del 28 ottobre, da molti esponenti politici vista come una mera provocazione del movimento di estrema destra anche e sopratutto per la data simbolica.

L'Anpi contro la marcia di Forza Nuova: 'Lo Stato antifascista intervenga per bloccarla'

Dure critiche all'iniziativa di Forza Nuova sono venute anche dai vertici dell'Anpi. Secondo l'associazione dei partigiani italiani è necessario che lo Stato intervenga per bloccare la marcia del movimento di estrema destra.Più specificatamente, sempre stando a quanto riporta l'ANSA il presidente romano dell'associazione, Fabrizio De Sanctis, ha dichiarato che "Non si tratta di semplici boutade, ma di un piano eversivo che va sconfitto".

Pubblicità

Lo stesso De Sanctis ha sostenuto che lo Stato italiano dovrebbe essere totalmente antifascista e che è necessario che intervenga, in quanto sarebbe suo compito per via della Costituzione fondata sull'antifascismo.

Inoltre, l'ANPI ha sostenuto che la "marcia dei patrioti" di Forza Nuova è "simbolicamente inaccettabile", in quanto il 28 ottobre è l'anniversario della storica "Marcia su Roma" con cui il Partito Nazionale Fascista ottenne il potere e preannunciò la nascita del regime fascista [VIDEO].C'è da dire che indubbiamente, per questo e altri particolari, l'iniziativa di Forza Nuova continuerà a far discutere per diversi giorni. #forzanuova