Il 5 Gennaio 2018 è il termine di scadenza per lo status di protezione temporanea per il Nicaragua e l’Honduras, ma il governo degli Stati Uniti di Donald Trump ha annunciato oggi l'estensione per sei mesi dello status di "stato protetto temporaneo" (TPS) per l'Honduras e la fine di questo stesso programma per il Nicaragua, in cui 5.349 immigrati provenienti da questo Paese perderanno i loro permessi di vivere e lavorare sul suolo statunitense.

Il TPS per l’Honduras è stato prolungato temporaneamente fino al 5 luglio 2018, data in cui la US Department of Homeland Security (DHS) dovrà pronunciare nuovamente sul suo futuro.

Pubblicità
Pubblicità

Duke ha giustificato questa estensione per la mancanza di informazioni definitive sulle attuali condizioni in Honduras.

Gli immigrati nicaraguensi del programma TPS avranno quattordici mesi per lasciare gli Stati Uniti

Il Nicaragua, invece, vedrà la sua fine il 5 gennaio 2019, con un ritardo di un anno rispetto alla data inizialmente prevista, per consentire agli immigrati di poter richiedere uno status alternativo o per preparare il ritorno nel proprio paese.

Il governo degli Stati Uniti ha annunciato oggi una decisione anche sullo stato protetto temporaneo TPS per Haiti e El Salvador, che scadrà nelle prossime settimane e di cui rispettivamente 58,706 e 263,282 immigrati ne beneficiano. Nel caso di Haiti, gli immigrati hanno ricevuto il TPS (con scadenza il 22 gennaio 2018) dopo il catastrofico terremoto del 2010, mentre nel caso del Salvador, gli immigrati beneficiano del TPS, con scadenza a marzo 2018, per i terremoti del 2001.

Pubblicità

Il TPS è un programma di migrazione creato nel 1990 con il quale gli Stati Uniti hanno concesso in modo straordinario le autorizzazioni ai cittadini dei paesi colpiti da conflitti armati o da calamità naturali. Nel caso dell’Honduras e del Nicaragua, il governo ha concesso il TPS, per il devastante passaggio dell'uragano Mitch, nell’America Centrale, nel 1998. In totale, 413.500 immigrati del Salvador, Honduras, Haiti e Nicaragua, beneficiano di questo programma.

A nome del governo Trump, il segretario del Dipartimento per la Sicurezza Nazionale (DHS), Elaine Duke ha annunciato che le condizioni che hanno portato alla concessione del TPS al Nicaragua non esistono più e che pertanto deve terminare il loro stato protetto temporaneo negli Stati Uniti. Ha anche sottolineato che il governo di Daniel Ortega non ha chiesto agli Stati Uniti una proroga di tale programma. #immigrazione #Donald Trump