Il 29 ottobre avrà luogo a #Roma il “Rino Gaetano HappyBirthDAY”. La Capitale tornerà a festeggiare il cantautore crotonese che quest’anno avrebbe compiuto 65 anni. Ad annunciarlo sono l’Associazione culturale italiana “Rino Gaetano” e la famiglia Gaetano, che già il 2 giugno dello scorso anno sono state impegnate nell’organizzazione della V edizione del ‘Rino Gaetano Day’ a Piazza Sempione. L’evento musicale fu un successo, con la partecipazione di 20mila persone. Quest’anno il  concerto della Rino Gaetano Band (tra i componenti vi è anche il nipote del cantante, Alessandro) sarà aperto con la seconda mostra ufficiale in cui verranno esposti alcuni particolari oggetti appartenuti al cantautore.

Pubblicità
Pubblicità

 

Gli ospiti della serata

Per questa edizione dell'evento saranno presenti sul palco famosi personaggi dello spettacolo come Marco Baldini (che presentò l’edizione dello scorso anno), Claudio Santamaria, Enrico Capuano, Gianni Mauro, Enrico Gregori, Angelo Sorino, Diana Tejera, Chiara Vidonis, Vanessa Cremaschi, David Gramiccioli e Giovanna Famulari. La serata si concluderà con la premiazione della Rino Gaetano Band, che è tra i ‘Premiati speciali’ della V edizione del photofestival “Attraverso le pieghe del tempo”. Il premio verrà loro consegnato direttamente dall’art director della manifestazione, Lisa Bernardini.

 

Dettagli della serata

L'evento si terrà al Planet Live Club, in via del Commercio, 36 (zona Ostiense). Il concerto avrà inizio alle 22.00, mentre prima e durante l’esibizione live sarà possibile visitare la mostra, a cui si potrà accedere a partire dalle 17.00.

Pubblicità

L’esposizione farà contenti curiosi e appassionati, cui sarà permesso fare foto. Si avrà modo di ammirare i cimeli appartenuti al cantante, come strumenti musicali ed effetti personali con il cantautore usava arricchire le sue apparizioni televisive, e di scoprire molte sfiziose curiosità, come le prime stesure dei testi dei suoi brani. Il costo del biglietto è di 10€ a persona, che permetterà di assistere sia alla mostra che al concerto. #Musica #concerti