L’inquinamento sembra non voler dare una tregua. Sono numerose le città italiane alle prese con problemi ambientali, con lo smog che ha superato i livelli di soglia stabiliti dalla normativa. Nonostante in alcune di esse sia persino piovuto, la situazione non è certo migliorata. In questi primi mesi dell’anno abbiamo visto prendere provvedimenti di ogni genere da parte delle amministrazioni comunali, ma ad oggi non si è neppure attenuato il problema. Una delle città in cui si è deciso di attuare un nuovo blocco del traffico è Roma, dove nel fine settimana è previsto un divieto di circolazione ad auto e moto. Il commissario straordinario, Francesco Paolo Tronca, ha emanato il piano anti-smog per la giornata del 28 febbraio, quando ci sarà in atto una domenica ecologica.

Pubblicità
Pubblicità

Nella nota pubblicata dal comune sono riportate le fasce orarie dello stop, nonché i veicoli interessati. A seguire vi riporteremo tutti i dettagli in merito.

Veicoli che possono circolare e fasce orarie blocco auto a Roma

I livelli di PM10 nell’aria sopra alla Capitale sono lievitati nell’ultimo periodo, per cui si è deciso di indire un blocco della circolazione all’interno della Fascia Verde, ossia l’area urbana all’interno del Grande Raccordo Anulare. La data interessata ve l’abbiamo riportata poc’anzi, ma vediamo quali sono gli orari in cui sarà attuato lo stop. Al mattino avremo il divieto dalle ore 7.30 alle ore 12.30, poi ci sarà una tregua, per poi riprendere dalle ore 16.30 alle ore 20.30. L’amministrazione capitolina ha fatto sapere gli unici veicoli a due o quattro ruote che avranno modo di spostarsi senza alcun problema saranno auto ibride, alimentate a metano o gpl e gli Euro 6, oltre a ciclomotori Euro 2 e 3 a quattro tempi.

Pubblicità

Non vi sarà posto divieto per chi usufruirà del servizio di car-sharing, né tanto meno per coloro che opteranno per il car-pooling. Le restanti categorie dovranno restare ferme ai box o parcheggiate.

Il piano anti-smog è mirato a proteggere la salute dei cittadini dalle polveri sottili, specie quelle persone che sono maggiormente a rischio. Archiviata questa domenica ecologica, Roma attenderà la quarta prevista per questa prima parte dell’anno, come già programmato da tempo. Prima di lasciarvi, ricordiamo che l’ATAC, azienda che offre il servizio di trasporto pubblico, garantirà un numero maggiore di corse, sia per quanto concerne gli autobus, che la metropolitana. Dunque, i disagi per i romani ed i turisti saranno limitati. Seguiteci per altri aggiornamenti a riguardo. #Tutela ambientale #Cronaca Roma