#incidente mortale sul #GRANDE RACCORDO ANULARE all'alba di ieri mattina. Poco dopo le 6,30 un uomo ha perso infatti la vita nello scontro tra un tir e 4 autovetture. Ancora poco chiara la dinamica dell'incidente avvenuto all'altezza del chilometro 66 in carreggiata esterna, nei pressi dello svincolo Aurelia.

La dinamica

Forse un colpo di sonno quello che ha portato alla tragica carambola che ha letteralmente paralizzato per tutta la mattinata la viabilità da e per Roma. Sul posto sono intervenuti la polizia stradale e i vigili del fuoco che hanno estratto dalle lamiere di un'auto, che si è ribaltata nell'impatto, il corpo della vittima, un uomo di 90 anni, per il quale nonostante il rapido intervento dei soccorritori, non c'è stato nulla da fare.

Pubblicità
Pubblicità

Inutili infatti tutte le manovre di rianimazione. Le lesioni riportate nell'impatto nel successivo ribaltamento dell'auto lo hanno ucciso praticamente sul colpo. Altre le persone ferite di cui una trasportata all'ospedale Gemelli di Roma in codice rosso in gravi condizioni. Meglio è andata per la seconda persona rimasta coinvolta medicata sul posto dai sanitari del 118.

Viabilità in tilt

A causa delle operazioni di soccorso è stato chiuso e poi riaperto il tratto dal chilometro 12,2 al 67,3 con uscita obbligatoria sulla via Aurelia, per permettere i rilievi e rimuovere i mezzi coinvolti nell'incidente. Inevitabili sono state le ripercussioni sulla circolazione stradale in entrata nella Capitale andata velocemente in tilt a causa delle chiusura degli oltre 50km di raccordo, in un orario in cui molti automobilisti si mettono in moto per raggiungere i propri posti di lavoro.

Pubblicità

Una situazione di caos che ha inoltre costretto due ambulanze ad imboccare la corsia d’emergenza contromano per prestare i soccorsi. A causa del traffico l'Anas ha provveduto alla chiusura temporanea della rampa che da Civitavecchia immette nel Gra. A complicare poi la situazione anche i lavori in corso. Solo intorno alle 10 la situazione è ritornata alla normalità.