Le stazioni delle metropolitane di tutto il mondo diventano spesso teatro di risse, attacchi e stragi. Ecco perché sono monitorate costantemente dalle forze dell'ordine. Stamane, a Roma, un uomo si è scagliato contro un gruppo di donne che si trovavano nei pressi della stazione Castro Pretorio della linea B. La vicenda si è verificata intorno alle 6.30. Le donne, impaurite da quello sconosciuto probabilmente sotto gli effetti del'alcool, sono fuggite verso la vicina caserma dell'Esercito di Castro Pretorio. Nessuna è rimasta ferita, ma la paura è stata molto forte. L'uomo, probabilmente un #clochard squilibrato, è stato individuato poco dopo dai poliziotti nei pressi della Stazione Termini.

L'uomo pretendeva una sigaretta

Una mattina come tante per un gruppetto di donne che erano in attesa di un convoglio della metropolitana a Castro Pretorio. Tutto normale fino a quando non è spuntato un uomo aggressivo. In un comunicato diramato nelle ultime ore dalla Questura di Roma, si legge che un soggetto ha infastidito diverse persone nelle vicinanze della stazione Castro Pretorio della metro B, pretendendo una sigaretta. Il rifiuto delle donne ha fatto adirare l'uomo che, all'improvviso, le avrebbe aggredite, inveendo contro di loro. La vicenda non ha fatto scattare nessuna allerta, anche perché non ci sono stati feriti. Gli operatori sanitari hanno condotto il senzatetto squilibrato al Pronto soccorso.

Panico a due passi dalla caserma dell'Esercito

L'alcool o problemi psichici, dunque, hanno indotto un senzatetto ad assalire alcune donne a Roma, vicino alla stazione Castro Pretorio della linea B. Ci sono stati attimi di panico che, fortunatamente, sono svaniti piuttosto in fretta, dato che nessuno è rimasto ferito, e l'aggressore stato individuato e fermato dalla Polizia. Dopo aver assalito il gruppo, il clochard si era diretto verso la Stazione Termini. Due donne, terrorizzate, hanno chiesto aiuto ai militari della vicina caserma dell'Esercito.

La zona, negli ultimi tempi, è sorvegliata maggiormente dai soldati e dalle forze dell'ordine. Il furibondo senzatetto era in preda ai fumi dell'alcool. Non sarebbe il caso, alla luce di quanto accaduto, di rafforzare ulteriormente i controlli, soprattutto nei confronti dei tanti senzatetto presenti lungo le strade capitoline? #Cronaca #Cronaca Roma