Il Comune di Fiumicino ha approvato, a maggioranza, alle 21 del 12 Giugno, la delibera che autorizza la creazione di stalli delimitati per la sosta a pagamento, le famigerate strisce blu. il provvedimento è stato approvato dopo un' attenta analisi di fattibilità, secondo quanto riferisce l'Assessore ai Lavori Pubblici del Comune, Angelo Caroccia e verrà attuato per gradi. Le strisce blu, che come tiene a precisare il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino incideranno solo sul 5% del territorio comunale, verranno predisposte inizialmente sul lungomare di Fiumicino, ad esempio Via Giorgio Giorgis e sul litorale di Isola Sacra. Ma anche in via di Torre Clementina.

Pubblicità
Pubblicità

Le frazioni del comune interessate in questa prima fase di attuazione saranno Focene, Fregene e Maccarese. Ad esempio a Focene, la sosta a pagamento insisterà su Viale di Focene, via del Consorzio Focenze e vie limitrofe.

Le tariffe applicate e le possibili esenzioni

Secondo quanto risulta dalla delibera comunale, il costo del parcheggio sarà di 1€ l'ora, con un massimale di 5€ per l'intera giornata. L'orario in cui la sosta a pagamento sarà attiva andrà dalle 08:00 alle 19:00. Sempre secondo la delibera comunale, sono esentati i portatori di handicap, i proprietari di auto ibride o elettriche. Mentre per quanto riguarda i residenti, la delibera stabilisce la possibilità di ottenere l'autorizzazione comunale per poter parcheggiare liberamente per 2 soli veicoli a famiglia.

Pubblicità

Ma questa agevolazione vale solo per i residenti nelle vicinanze degli stalli a pagamento.

Le ragioni del provvedimento

Secondo quanto affermato dal Sindaco Esterino Montino, il provvedimento si è reso necessario per mettere ordine e sfruttare tutte le aree di parcheggio disponibili, anche in vista dell'inizio della stagione estiva. Montino non nasconde che un motivo importante che ha portato all'approvazione della delibera è poter avere ulteriori risorse economiche a disposizione, visto che con questo provvedimento si prevede di incassare circa 1 milione e 500 mila euro. Anche se non tutti entreranno nelle casse del Comune. Infatti il servizio di parcheggio a pagamento è stato appaltato alla società #Roma Servizi per la Mobilità.

Le reazioni delle opposizioni

La delibera che ha istituito le strisce blu ha suscitato le ire delle opposizioni, soprattutto del M5S. C'è chi come William de Vecchis, contesta che il servizio poteva essere affidato ad una coop composta da disoccupati o cassaintegrati del Comune di Fiumicino, invece che a una ditta di un altro comune. O chi, come Mauro Gonnelli, contesta la modalità della procedura di assegnazione, effettuata arbitrariamente dal Sindaco, a suo dire, senza un bando pubblico di gara. E chi, come Dino Caloggi, non ritiene giusto che anche i residenti debbano pagare 5€. Tanto più, che in altri comuni, come Roma, dove esiste da tempo la sosta a pagamento i residenti, come anche i commercianti che lavorano in quelle zone, sono esenti.

#motori #Cronaca