Il tran tran quotidiano della linea #metropolitana di Roma. Centinaia di persone ogni giorno, migliaia di viaggi su e giù lungo la capitale. Il chiasso, il caldo afoso, la gente che corre da ogni parte per andare al lavoro, all'università, o semplicemente per incontrare qualcuno o fare un giro. Tutto sembra rientrare nella normale quotidianità del servizio pubblico tranviario della più importante e rinomata città d'Italia. Ma nella mattinata di ieri, mercoledì 23 Agosto, una terrificante tragedia ha macchiato di sangue i binari della metropolitana di Roma.

Si getta sotto la metro di Roma: uomo morto ieri mattina alla stazione Barberini

Ieri mattina, verso le 11:20, nel pieno centro della capitale, si è consumata la tragedia alla metropolitana di Roma, sotto lo sguardo incredulo dei passanti.

Pubblicità
Pubblicità

Un uomo è finito sui binari della linea A, precisamente alla stazione Barberini, perdendo la vita sul colpo nel terribile schianto. I vigili del fuoco sono stati i primi ad accorrere sul luogo del terrificante fatto, dando l'annuncio della tremenda fatalità. Tre squadre di pompieri esperti sono dovute intervenire per togliere il cadavere dai binari, avvalendosi del prezioso ausilio di un carro sollevamenti, rivelatosi fondamentale per estrarre il corpo dell'uomo deceduto.

Caduta accidentale o terribile suicidio? I carabinieri indagano

La linea A della metro di Roma, di cui fa parte la rinomata stazione Barberini, è stata interrotta nel tratto che va dalla stazione Termini alla stazione Ottaviano. Il servizio tranviario è stato sostituito per molte ore da svariati autobus, attivati il più velocemente possibile per essere messi a disposizione dei numerosissimi passeggeri che avevano necessità di spostarsi in giro per Roma.

Pubblicità

Restano ancora avvolti nel mistero i motivi per cui l'uomo si sarebbe lanciato sotto il treno della metropolitana. Le forze dell'ordine stanno indagando per capire la reale dinamica dell'accaduto e i carabinieri stanno effettuando in prima persona i rilievi sul posto per cercare indizi importanti ai fini dell'indagine. Nessuna ipotesi è esclusa, nemmeno quella di una banale (ma fatale) caduta accidentale sui binari del tram. Tuttavia resta ancora viva e plausibile l'ipotesi di un vero e proprio suicidio. Quest'ultima potrebbe essere realmente la causa scatenante della tragedia romana che ha insanguinato i binari della linea A della metro della capitale. #cronaca nera