Pubblicità
Pubblicità

Nella notte in cui il pubblico del rap romano ha accolto – per certi versi in maniera inaspettata – positivamente il nuovo lavoro della Dark Polo Gang, un altro esponente di rilievo della scena capitolina [VIDEO], #gemitaiz, ha voluto esporsi pubblicamente, pubblicando sui suoi canali social ufficiali una serie di brevi video-comunicati, nei quali ha avuto modo di puntualizzare in maniera decisa alcune questioni relative all'eterno dualismo tra rap e #trap, arrivando addirittura a dichiarare che 'La trap non esiste'.

Il monologo di Gemitaiz

Attorno alla mezzanotte della scorsa notte l'autore di 'Affare romano' ha caricato su Instagram una serie di brevi video nei quali, dopo aver dichiarato di essere 'completamente #ubriaco', ha risposto ai tanti supporter che abitualmente gli suggeriscono quali dovrebbero essere i parametri secondo i quali creare il sound, le liriche e le atmosfere dei suoi prossimi brani.

Pubblicità

Il rapper ha rivendicato l'importanza della sua indipendenza artistica [VIDEO], sottolineando quanto la continua ricerca dell'originalità rappresenti uno dei fattori fondamentali del suo percorso, uno degli obbiettivi principali della sua musica, queste le sue parole: 'Allora stasera sono completamente ubriaco e vi svelerò questo segreto: nessuno di voi capirà mai cosa ha in testa l'artista, capite? E' inutile che dite fai questo, fai quello, ritorna. E fai QVC 8, e fai quell'altro. Non faccio il mixtape, non lo faccio. Sto facendo il disco, il disco è come fare un figlio. Capite? Il mixtape lo faccio quando mi pare, ogni volta ci si prova a esprimere in maniera diversa, sia musicalmente che a livello lirico, perché è importante sperimentare. Sento un sacco di musica, non potrei mai fare un disco tutto uguale con la base tum tum cha, che p***e.

Pubblicità

Non esiste la trap, non esiste l'underground, c'è il rap, e il rap è musica. Uno lo può fare così, lo può fare colà, lo puoi fare in tutti i modi, non cambia, è rap, e il rap è musica fatta con il cuore dalle persone che vivono certe situazioni. Non ce ne frega un c***o se non ti piace. Non me ne frega un c***o, niente. Io lo faccio per me, se poi vi piace pure a voi, smak (Gemitaiz mima il gesto di mandare un bacio, ndr)[..]'. Il prossimo singolo sarà diverso da 'Oro e Argento' e diverso da 'Fuori', perché è così che deve essere, fare sempre la stessa roba è facile. E' facile ed io vi vedo: non siete buoni a fare un c***o, io e gli amici miei siamo i meglio di tutti, non me ne frega niente di quanti dischi vendete, siamo i meglio, buonanotte.'