Questa mattina alle ore 11:30, nella Sala Consiliare di Palazzo di Città di Cava, è stato presentato in anteprima il nuovo progetto cinematografico di Pasquale Falcone, 'E se mi comprassi una sedia?'. Ospite d'eccezione dell'evento il regista e attore, Michele Placido, che sarà il padrino della nuova edizione del Cava Film Festival 2016, una manifestazione che animerà la cittadina salernitana quest'estate. Tra gli interventi ha spiccato quello di Enrico Polichetti, assessore ai Grandi eventi, che ha confermato l'impegno delle Istituzioni nel voler supportare concretamente il lavoro di Falcone e la nuova edizione del Film Festival, che rappresenteranno senza dubbio un'importante cassa di risonanza per far conoscere a livello nazionale la cittadina di Cava de'Tirreni. Una scelta, forse, dettata dalla volontà di voler riprodurre lo stesso effetto positivo che ha avuto il film di Casagrande, 'Babbo Natale non viene dal Nord', nel promuovere la città di Salerno e le 'Luci d'artista'.

Pubblicità
Pubblicità

Anche Michele Placido ha espresso apprezzamenti su entrambi i progetti e ha dato la sua disponibilità per un'eventuale futura collaborazione. Tra i presenti anche il giovane produttore cinematografico, Fabio Massa, che sosterrà il lungometraggio del regista cavese con la Goccia Film. 

Indiscrezioni sul film

Alla fine della cerimonia, ci siamo avvicinati al regista, Pasquale Falcone, per avere delle indiscrezioni precise sul film. Il cast per il momento ancora non è definitivo, anzi, il 4 e il 5 marzo alla Mediateca Marte, dalle 10:00 alle 18:00, saranno indetti dei provini per individuare figurazioni speciali, piccoli ruoli e semplici comparse. Probabile, ma ancora non suggellata da contratto, la partecipazione di Michele Placido che dovrebbe avere un cammeo nelle vesti di un regista.

Pubblicità

Il film sarà girato tra Cava de'Tirreni e Napoli. Nello specifico le riprese inizieranno il 16 maggio e si svolgeranno per tre settimane nella cittadina salernitana per poi spostarsi nel capoluogo campano. Il titolo del lungometraggio è 'E se mi comprassi una sedia?' e si tratta di una commedia irriverente e dissacrante che vuole essere la risposta campana al successo del comico pugliese Checco Zalone, come precisato anche durante la conferenza stampa dallo stesso regista e dal giovane produttore, Fabio Massa. Riservo assoluto sulla trama, mentre l'ambientazione sarà 'il mondo del cinema'. Dunque, un film dissacrante e comico su ciò che avviene dietro la macchina da presa.  #Cultura Salerno