E' assurdo rischiare di morire per una pugnalata a #Scuola, ma è ciò che è successo al Genovesi, dove un ragazzo durante una lite con un compagno è stato colpito al collo ed all'addome ed è stato portato con urgenza in ospedale, dove ha subito un intervento chirurgico impegnativo.

Non sembra essere grave il ragazzo accoltellato durante una lite scolastica

Il ragazzo non rischierebbe la vita. La lite tra i due compagni, probabilmente davanti alla scuola, è nata per motivi futili, a causa di un ombrello rotto, ed è poi degenerata. Non è ancora chiaro se i due giovani si trovassero all'interno dell'edificio, ma le forze dell'ordine stanno ricostruendo ciò che è accaduto in mattinata.

Pubblicità
Pubblicità

Si sarebbe trattato di uno stupido ed insignificante diverbio tra due studenti che frequentano l'istituto Genovesi. A quanto sembra, il litigio sarebbe iniziato per un ombrello rotto, poi sfociato in una lite violente che ha richiesto l'intervento degli operatori sanitari e dell'ambulanza. Uno dei ragazzi, che è residente a Fratte, ha subito un intervento chirurgico da parte dei medici del "Ruggi" per la ferita causata dal coltello che lo ha colpito al collo vicino alla giugulare, zona critica che può portare alla morte, ed un'altra all'addome. 

La settimana dello studente

Proprio all'istituto Genovesi questa è la settimana dello studente. Dopo avere colpito il compagno, il ragazzo aggressore ha lanciato il coltello, che non era per fortuna di grandi dimensioni, da un balcone della scuola.

Pubblicità

L'oggetto è stato ritrovato dalla Polizia, che si trovava sul posto dove è avvenuta l'aggressione per ricostruire l'episodio. Sembra che tra i due ragazzi già da tempo non intercorressero buoni rapporti, fino ad arrivare al tragico fatto di questa mattina.

E' compito delle famiglie, della scuola e di tutti noi capire il motivo di tanta violenza in dei giovani che dovrebbero pensare al futuro positivamente e non proporsi come aggressori. La violenza invece è sempre maggiore e preoccupa chiunque abbia figli a scuola. Gli stessi insegnanti sono spesso a rischio, certe situazioni sono incontrollabili e facilmente degenerano portando a conseguenze tragiche. #Cronaca Salerno