Tragico episodio di #Cronaca quello accaduto ieri sera a #battipaglia, in provincia di Salerno. Un ragazzo di 27 anni è morto in seguito ad uno scontro tra una motocicletta ed un’automobile. Lo sfortunato ragazzo protagonista di questa tragica vicenda è stato Ulisse Busti, il quale era alla guida di una Kawasaki. Quest’ultima si è scontrata violentemente contro una Fiat Punto all’incrocio tra via Velia e viale Barassi, precisamente nella zona dello stadio Pastena. Lo scontro è avvenuto nella serata di ieri, intorno alle ore 21. L’ambulanza è prontamente intervenuta, trasferendo il malcapitato all’ospedale Santa Maria della Speranza, dov’è successivamente deceduto.

Pubblicità
Pubblicità

La vittima

La tragica notizia di cronaca ha fatto subito il giro del web, con amici e parenti che hanno riempito la pagina Facebook di Ulisse con messaggi di cordoglio. Inoltre Ulisse era il fratello di Paolo, noto ballerino che nel 2014 partecipò all’edizione di “Amici”. La vittima inoltre era un grande appassionato di calcio, tifoso sfegatato della Battipagliese con la passione per le moto.

Le dinamiche dell'accaduto

Secondo quanto riportato da una prima ricostruzione dei fatti, la Fiat Punto stava svoltando in via Velia quando c’è stato improvvisamente lo scontro con la moto. In seguito allo scontro subito, il giovane Ulisse non è più riuscito a controllare la Kawasaki la quale è andata a sbattere. Tuttavia, l’utilitaria guidata dall’ebolitano presentava vari segni di ammaccatura sul lato posteriore destro.

Pubblicità

Sul luogo dell’accaduto è intervenuta prontamente la polizia locale battipagliese. In seguito, entrambi i veicoli sono stati sequestrati.

Nonostante indossasse il casco, quest’ultimo non è bastato per proteggere Ulisse. La sua morte è avvenuta in seguito al ricovero nell’ospedale Santa Maria della Speranza. La salma ora è sotto controllo dell’autorità giudiziaria. Su di essa sarà eseguito un primo esame esterno per poi decidere l’eventuale passaggio all’autopsia.

La notizia è trapelata velocemente in città, arrivando persino in piazza Amendola dove era in corso una manifestazione di beach volley. Quest’ultima è stata successivamente interrotta in segno di lutto. #incidente