Mancano pochissimi giorni all’avvio di Luci d’artista a Salerno 2016, la celebre esposizione di luminarie che colora e ravviva tutto il centro storico della città campana. Arrivata ormai alla sua XI edizione, la manifestazione raccoglie di anno in anno sempre più consensi, trasformandosi da evento locale ad appuntamento a richiamo internazionale. Nel weekend appena trascorso si è svolta la tradizionale Notte Bianca. Di seguito le date ed il programma di quest'anno. 

Quando inizia

L’appuntamento da fissare sul calendario per l’inizio di Luci d’artista a Salerno è il 5 novembre, giornata inaugurale delle celebri opere d’arte luminose che addobberanno la città fino al 22 gennaio 2017.

Pubblicità
Pubblicità

Al centro dell’attenzione il contrasto tra mondo delle fiabe, attualità, colori e arte astratta che allieta la notte cupa. La data d’inizio, dunque, è prevista per il 5 novembre alle ore 17,30 presso la Villa Comunale, dove saranno accese per la prima volta le luminarie del Giardino Incantato e a seguire quelle del centro. Alle 19 ci sarà l’inaugurazione della Ruota Panoramica in Piazza della Concordia.

I temi dell’edizione 2016 sono dedicati al ‘Mito’, il ‘Sogno’, il ‘Natale’ e il ‘Tempo’, il tutto in chiave digitale. Gli spettatori tramite lo smartphone potranno infatti essere partecipi delle opere d’arte luminose attraverso racconti e contenuti speciale da fruire direttamente con il cellulare accedendo alla mappa dell’evento o inquadrando il QR Code. Con il tema il Mito Atmosfere d’Oriente, in Piazza Sant’Agostino, lo spettatore potrà ammirare sculture luminose di Don Chiosciotte e Pulcinella (e non solo).

Pubblicità

Il tema denominato il Sogno, Il Giardino Incantato, offre una prospettiva onirica sulle luminarie artistiche, tra poesia e colore. Il Tempo, sul lungomare Trieste, dedicato all’Antartide, rappresenterà un vero e proprio scenario per celebrare lo spazio e la natura artica, mentre il Natale è il tema dedicato alle festività prossime con tutti i simboli delle festa in chiave luminosa su chiese e piazze.

Durante la manifestazione si svolgeranno alcuni eventi collaterali come i presepi di Sabbia, dall’8 dicembre all’8 gennaio, la mostra d’arte Presepiale, che inizierà il 1 dicembre, i Mercatini di Natale dislocati in vari punti di Salerno (8 dicembre-8 gennaio) e il Villaggio di Babbo Natale a partire dal prossimo 25 novembre. Tra questi grandi appuntamenti alcuni sono già iniziati: la Biennale d’Arte Contemporanea che durerà fino al 20 novembre e la Mostra Universi Eccentrici attiva fino al 24 gennaio 2017. Tra questi, ovviamente, merita un’attenzione particolare la Grande Ruota Panoramica in Sottopiazza della Concordia, di ci vi abbiamo recentemente parlato. Chi vorrà, infine, potrà usufruire della Card Luci d’Artista, che offre sconti e riduzioni per eventi, servizi, ristoranti e musei. #Cultura Salerno