Due fratelli originari di Sarno sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza per aver tenuto nascosto all'interno di due immobili oltre 22 kg di sostanze stupefacenti comprendenti marijuana, hashish e cocaina. La doppia operazione da parte delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Salerno è stata svolta alle prime ore del mattino, prima a Sarno e poi a Nocera Inferiore, facendo riferimento anche all'unità cinofila di Salerno. Oltre alle sostanze stupefacenti, sono stati rivenuti anche 2mila euro in contanti.

Casa trasformata in deposito: sequestrati oltre 22 kg di droga

La Compagnia di Scafati ha avviato le perquisizioni in un appartamento a Sarno, all'interno del quale è stato portato alla luce un autentico deposito di sostanze stupefacenti.

Pubblicità
Pubblicità

Infatti, sono stati rinvenuti oltre 22 kg di sostanze illecite: 20 kg di marijuana e 1,6 kg di hashish divisi in 16 panetti di seguito sottoposti a regolare sequestro.

Intervento simultaneo a Nocera Inferiore: gruppo cinofilo rinviene hashish, cocaina e 2mila euro in contanti

Durante le operazioni nell'immobile di Sarno, la Guardia di Finanza ha portato avanti un'altra operazione in una lussuosa villa bunker di Nocera Inferiore, dove anche in questo caso sono stati recuperati 500 grammi di hashish, diversi grammi di cocaina e circa 2mila euro in contanti. Un ruolo fondamentale durante i controlli è stato giocato dal fiuto di un cane Labrador in servizio presso il Gruppo di Salerno.

Arrestati due fratelli: uno è noto alle forze dell'ordine

Le fiamme gialle sono infine riuscite ad arrivare ai proprietari delle due strutture finite nell'occhio della polizia giudiziaria: si tratta di due fratelli originari di Sarno, uno dei quali già noto alle forze dell'ordine per via di numerosi precedenti penali legati soprattutto al traffico di sostanze stupefacenti.

Pubblicità

I due sono stati arrestati e condotti presso il Carcere di Fuori a Salerno in seguito a una disposizione del p.m. di turno Mafalda Daria Cioncada della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. #droga #Cronaca Salerno