Pubblicità
Pubblicità

Se ne è discusso tanto. Addirittura c'era il rischio che quest'anno tutto saltasse, per delle questioni burocratiche ed organizzative, ma alla fine, le Luci d'Artista 2017 di #Salerno si accenderanno. In un primo momento, si era scelto il 4 novembre come giorno per procedere all'accensione delle #luminarie natalizie, ma tutto è stato sposato di una settimana, per darsi maggiore tempo per organizzare tutto nel dettaglio e procedere con la giusta messa in sicurezza della città, per l'avvio della kermesse, che, come ogni anno, attirerà milioni di turisti.

L'11 novembre la data ufficiale dell'accensione

Sabato 11 novembre, alle ore 17, le Luci d'Artista saranno finalmente accese.

Pubblicità

L'avvio sarà dato nella villa comunale, dove sono posizionate le opere luminose che, per questa edizione, non richiameranno più il fantastico mondo delle favole, ma rappresenteranno ''Lo zoo che vorrei'', con animali luminosi di vario tipo che affolleranno il verde del luogo. Tutte le piazze e le arterie cittadine si coloreranno delle luci del #Natale e saranno protagoniste indiscusse di Salerno fino al 21 gennaio 2018. Riproposta, dopo il successo di due anni fa, la ruota panoramica alta più di 50 metri (superando il limite di quella installata precedentemente), da cui sarà possibile ammirare tutta la città illuminata.

Tra le altre novità, a Piazza Flavio Gioia (la cosiddetta ''Rotonda''), sarà rappresentato il dio Nettuno, che stringe tra le mani il suo tridente, con le bellezze del mare a circondarlo.

Pubblicità

Si lavora su sicurezza e viabilità

Il grande flusso di turisti previsto per tutto il periodo delle luminarie, dovrà essere gestito al meglio, per scongiurare incidenti ed eventuali pericoli. Motivo per cui, gli organizzatori ed il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ex sindaco di Salerno, stanno lavorando sui sistemi di sicurezza e di viabilità, per mettere in atto i giusti piani ''anti-caos''.

Per i bus turistici ci sarà l'obbligo di prenotare la sosta, in caso contrario, non sarà concesso l'ingresso in città, al fine di garantire un più agevole flusso di traffico, soprattutto sulle principali arterie cittadine. Saranno messe a disposizione anche delle navette che collegheranno i maggiori punti di interesse della città. Ma non è tutto. Sono stati, infatti, assunti anche 30 vigili stagionali, per il periodo di durata dell'evento, che andranno ad affiancarsi agli agenti già in servizio.