Chi segue una dieta gluten free è costretto a bandire dalla tavola l'ingrediente basilare in cucina: la farina.

Niente paura, esistono numerose farine e cibi alternativi che potranno rendere ricchi i pasti dei celiaci, perché mangiare senza glutine non vuol dire necessariamente rinunciare al gusto. Il settore alimentare e culinario nel corso degli anni hanno fatto passi da gigante, e oggi sul mercato sono disponibili svariati e variegati prodotti #gluten free che possono essere consumati anche da soggetti non affetti da #celiachia per via della maggiore digeribilità. Motivo per il quale spesso le persone che soffrono di colon irritabile o della diffusissima “aria nella pancia” li preferiscono.

Pubblicità
Pubblicità

Gli scaffali dei supermercati oggi offrono un'abbondante scelta di prodotti privi di glutine, ma perché non mettersi ai fornelli e scoprire ingredienti naturali adatti alla preparazione di pasta e dolci?

Farine alternative per cibi dolci e salati fatti in casa

Per preparare degli ottimi dolci, biscotti o creme da farcitura le farine derivanti dalla frutta secca sono una valida variante, assicurano infatti un'ottima resa: farina di castagna ricca di vitamina C, fibre e magnesio; farina di mandole e noci entrambe fonte di vitamina E e acidi grassi buoni. Non può mancare la farina di cocco ricca di proteine e fibre. Indicata, invece, per la preparazione di frolle e biscotti è la poco conosciuta farina di Teff contenente calcio e proteine. Per ottenere una crema morbida e ben amalgamata si consigliano la farina di riso e fecola di patate per le loro proprietà addensanti e l'alto contenuto di carboidrati.

Pubblicità

Le farine gluten free adatte alla preparazione di cibi salati sono tantissime e spesso poco conosciute o utilizzate. Prime fra tutte il grano saraceno ricco di potassio, magnesio, ferro e calcio. Poco conosciuto il sorgo, un antiossidante naturale.

Il glutine è un vero e proprio collante naturale che negli alimenti gluten free può essere sostituito dall'amaranto e dalla farina di ceci, entrambi noti per le loro proprietà addensanti. L'amaranto, infatti, assorbe molta acqua, mentre la farina di ceci è utile per sostituire le uova negli impasti salati come le polpette e gli sformati. Un'altra farina dalle proprietà addensanti, sia per i sughi che per le salse, è la farina di tapioca ricca di vitamina B e K.

Infine i più noti mais e soia. Il mais è ricco di ferro e acido folico. La soia, classificata come farina derivante da legumi insieme a quella di fave e di fagioli, è ricca di vitamina B. Tra i cereali #senza glutine, meglio detti pseudo-cereali, si annovera la quinoa che contiene molte proteine, minerali, vitamine e fibre.

Pubblicità

La nuova app gluten free Genius Food

Fare la spesa per chi è affetta da allergie o intolleranze alimentari a volte è un vero problema e prima di scegliere un prodotto è necessario consultare attentamente la lista degli ingredienti. Da oggi un aiuto arriva dalla tecnologia: è il caso di Genius Food, un'app che consente all'utente di avere informazioni sul prodotto scelto in pochi secondi. Scelto il prodotto, basta inquadrare con la telecamera dello smartphone il codice a barre. In base all'intolleranza/allergia selezionata in precedenza, comparirà un pollice alzato se non vi sono problemi, un pollice verso qualora il prodotto risultasse non idoneo, e un pollice a metà per indicare la possibilità di contaminazione.