Gli uomini che hanno i #Capelli grigi dovrebbero fare più attenzione alla #salute del loro cuore perché rischiano maggiormente patologie cardiache. Lo sottolinea uno studio portato avanti da un team di esperti dell'Università del Cairo, presentato recentemente a Euro PRevent 2017. Sembra che il colore dei capelli possa essere un'avvisaglia di futuri problemi al cuore. I ricercatori hanno messo in collegamento l'età biologica, l'età anagrafica e il rischio di problematiche al cuore. Lo studio è importante perché potrà essere il punto di partenza per una prevenzione più efficace delle patologie cardiocircolatorie.

Studio condotto su 545 volontari

Un'equipe di ricercatori dell'Università del Cairo ha condotto la ricerca su 545 volontari, suddivisi in vari gruppi, in base al colore dei capelli e alla presenza o assenza di patologia coronarica.

Pubblicità
Pubblicità

Tutti gli uomini sono stati sottoposti a una tomografia computerizzata. Lo scopo della ricerca era quello di ottenere maggiori informazioni sulle cause di rischio cardiovascolare negli uomini. Ebbene, gli esperti hanno notato che i volontari con più capelli grigi o bianchi, a prescindere dall'età e dai tradizionali fattori (ad es. diabete e sovrappeso), rischiavano maggiormente malattie cardiache. In poche parole, i volontari che avevano problemi al cuore avevano una capigliatura grigia o bianca. Gli studiosi egiziani, comunque, hanno precisato che l'invecchiamento, di per sé, rappresenta già una causa di problemi coronarici. Lo studio, comunque, è importante perché ricorda di tenere d'occhio anche il colore dei capelli in sede di prevenzione. Gli uomini con chiome tendenti al grigio o al bianco dovrebbero fare check up al cuore più spesso.

Pubblicità

Il colore dei capelli è indicatore dell'età biologica

Ovviamente non bisogna concludere che chi ha capelli bianchi o grigi verrà certamente colpito da un infarto. In futuro, infatti, dovranno essere condotti altri studi per confermare la recente risultanza. I ricercatori egiziani, però, ricordano che il colore dei capelli indica l'età biologica, quindi rappresenta una sorta di avviso del rischio di patologie cardiache. Siccome il colore della chioma sarebbe legato all'età biologica, sarebbe bene prevenire per evitare di dover fare i conti con serie patologie, come quelle cardiocircolatorie. Sembra che, quando la percentuale di capelli bianchi/grigi e neri è 50 e 50, il pericolo di malattie coronariche è elevato, a prescindere di altri fattori, come l'età anagrafica.