#fidget spinner: per i più attempati potrà risultare oscuro questo termine, ma i #bambini sapranno sicuramente spiegarvi di cosa si tratta e a cosa serve.

Come si usa

Il fidget spinner è un nuovo gioco che sta spopolando tra i più piccoli, ma che, piano piano, sta conquistando anche i più grandi: si tratta di un piccolo cuscinetto a sfera attorno a cui ruota una specie di elica piatta a tre bracci di forma tonda, ognuno dei quali con una fessurina. Lo scopo del gioco è quello di tenere ben ferma la sfera tra l'indice e il pollice e con l'altra mano far ruotare l'elica: quanto più a lungo dura la rotazione, tanto più si è bravi. C'è addirittura chi riesce a lasciare che ruoti per 3 o 4 minuti e chi studia delle varianti, per esempio impilandone più di uno o infilandolo nel dito o sul naso.

Pubblicità
Pubblicità

L'origine del gioco

Il fidget spinner è nato dalla mente di una mamma, Catherine Hettinger che, nel 1993, ideò questo oggetto per aiutare la sua bimba di 7 anni affetta da una grave patologia che le invalidava la muscolatura. In realtà, il fidget spinner fu usato sia per guarire la bimba sia per passare il tempo: da qui è nato anche il suo utilizzo come antistress. La donna ha brevettato questo oggetto, ma per 10 anni nessuna azienda ha creduto in questo giochino. Quando il brevetto è scaduto e la donna ha ritenuto inutile rinnovarlo per la somma di 400 dollari, il fidget spinner è diventato il prodotto dell'anno.

Antistress o distrazione?

Secondo alcuni il fidget spinner permette di gestire meglio lo stress: pare che la rotazione dell'elica schiacciata aiuti a combattere l'ansia e lo stress, così come a migliorare le relazioni di chi soffre di autismo o disturbi dell'attenzione.

Pubblicità

Tant'è che in molti uffici il fidget spinner è diventato il passatempo preferito dai lavoratori, probabilmente per scaricare la tensione e la pressione del lavoro o forse solo per cercare di evadere dall'ambiente grigio del lavoro. Ma i veri utilizzatori di questo giochino così banale sono i bambini: in molte scuole le insegnanti hanno lamentato una presenza eccessiva di fidget spinner tra i banchi di scuola e spesso hanno deciso di ritirare e sequestrare questo giochino che, invece di ridurre lo stress, riduceva fortemente l'attenzione degli scolari. L'enorme successo del prodotto è anche legato al suo prezzo modesto: su Internet se ne trovano anche ad un euro, ma per i più perfettini ci sono in vendita fidget spinner con cuscinetto in ceramica. #giochi