La #menta, usata in cucina, in erboristeria e in farmacologia da millenni potrebbe avere un nuovo importantissimo ruolo: la lotta contro l'Alzheimer. Una ricerca scientifica ha testato i suoi effetti ed ha pubblicato i risultati sul Journal of Functional Foods. Lo studio ha la paternità dell'Università Charles Sturt in Australia ed ha testato gli effetti positivi che l'erba ha sul nostro cervello. Già erano note le sue proprietà benefiche sulla memoria e gli esperti si sono chiesti se le conoscenze "popolari" avessero anche un riscontro scientifico. Gli esami svolti dagli scienziati hanno dimostrato che gli estratti del'erba hanno un forte effetto antiossidante e che quindi potrebbero contrastare la formazione dei radicali liberi, che è un processo collegato alla malattia cerebrale.

Pubblicità
Pubblicità

Sono i "#biofenoli" contenuti nella pianta il vero principio attivo: queste molecole inibiscono l'enzima acetilcolinesterasi, il quale è deputato alla catalisi e quindi alla distruzione dell'acetilcolina, un neurotrasmettitore necessario ai circuiti della memoria. I ricercatori, capitanati dal prof. Paul Prenzier, scommettono sulle sostanze chimiche contenute nella menta per sostenere le capacità cognitive di pazienti che presentano la malattia in forma lieve o moderata.

Le proprietà della menta

Sono numerose le proprietà della pianta della menta, detta, con un gioco di parole,"la pianta della mente". Per la medicina alternativa la menta ha proprietà mercuriane e Mercurio è considerato il pianeta della mente e della logica, e governa il sistema nervoso. Può essere utilizzato il suo olio essenziale per combattere la stanchezza e tonificare il sistema nervoso.

Pubblicità

Da secoli i suoi estratti vengono utilizzati per restituire la concentrazione, rafforzare la memoria soprattutto in situazioni di stress psicofisico. E' anche un ottimo analgesico se si soffre di cefalea e di nevralgie, ed attenua il prurito causato dalle dermatiti. E' un ottimo calmante per il dolore ai denti ed è uno dei principali costituenti dei rimedi contro la tosse, la brinchite e l'asma, essendo un eccellente antispastico delle vie respiratorie e un buon espettorante. Infine è stato scientificamente provato che l'olio essenziale di menta piperita è un ottimo trattamento contro la Sindrome del colon irritabile. In estate è un ottimo rimedio per tenere lontani gli insetti, basta strofinare sulla pelle qualche fogliolina oppure bagnarsi con qualche goccia d'acqua in cui è stato diluito l'olio essenziale.