Al via il 16 settembre "Match it now", la settimana per la donazione del midollo osseo e delle #cellule staminali emopoietiche. Un'iniziativa di carattere nazionale patrocinata da ministero della Salute e Coni: saranno coinvolte più di centottanta piazze, con attività di diverso genere. Volontari e medici risponderanno a domande e dubbi. Nell'occasione sarà possibile iscriversi al Registro dei donatori.

I dati dello scorso anno: oltre quattromila donatori, età fra i diciotto e i trentacinque anni

Si tratta della seconda edizione della Settimana nazionale, in programma fino al 23. L'anno scorso sono stati oltre quattromila i donatori con un'età compresa fra i diciotto e i trentacinque anni, in buona salute, con un peso corporeo di almeno cinquanta chilogrammi.

Pubblicità
Pubblicità

Le cellule staminali contenute nel #midollo osseo possono curare leucemie, linfomi, mielomi e altre malattie, fanno sapere dal sito internet del Registro. Il trapianto di tali cellule può rivelarsi una terapia salvavita, sottolineano dalle pagine dell'evento. Sono tre le tipologie di trapianto: autologo, singenico e allogenico. Solo un donatore su centomila è compatibile al cento per cento con chi attende un trapianto. Un’altra fonte di "Cse" è costituita dal sangue del cordone ombelicale.