Un selfie può rivelare il tumore al #pancreas. Non parliamo di qualcosa ai limiti della fantascienza, ma una cosa scientificamente provata. Com'è possibile tutto questo? La App sullo smartphone, che può aiutare a capire se si è affetti da #tumore al pancreas si chiama #BiliScreen. Come rivela ScienMag, lo studio è stato condotto e portato a termine con successo da un gruppo di ricercatori dell'Università di Washington [VIDEO]. L'obiettivo che si sono posti i ricercatori quando hanno messo a punto tale sistema, era quello di scoprire se un soggetto è affetto dal tumore al pancreas. Al momento sembra che i risultati della ricerca, mostrano un 90 percento di precisione in più dei comuni esame del sangue.

Pubblicità
Pubblicità

Sembra qualcosa di incredibile, ma invece siamo davanti a qualcosa di molto semplice, che va a studiare una tipica sintomatologia di alcune malattie. Insomma, lo smartphone alla fine non è più solo uno strumento tecnologico fine a se stesso, ma si dimostra addirittura utile a salvare la vita delle persone. Inoltre l'applicazione BiliScreen per scoprire l'eventuale tumore al pancreas, è facile da usare, e si può utilizzare tranquillamente in modo autonomo.

Selfie con BiliScreen

Come può un selfie svelare una malattia come il tumore al pancreas? Lo fa attraverso l'analisi del bulbo oculare. Facendosi una foto al volto con BiliScreen, permettiamo alla App di analizzare il livello di bilirubina presente nella parte bianca degli occhi. La bilirubina infatti è la spia fondamentale per poter individuare il tumore al pancreas, e altre malattie che si possono scoprire con essa.

Pubblicità

Quando è possibile vederla ad occhio nudo, vuol dire che il tumore è ad uno stadio avanzato, e non si può fare più niente per sconfiggerlo. Dunque, sapere in anticipo se si ha un aumento della bilirubina negli occhi diviene davvero importante.

Il selfie che salva la vita

Sui selfie non si sono lasciate parole al caso, anzi, negli ultimi tempi si è detto di tutto su questo fenomeno di massa. Seppure in questo caso non si possa parlare di un vero e proprio selfie, almeno non nel suo intrinseco significato, questo autoscatto con BiliScreen è qualcosa che cambierà il futuro delle diagnosi mediche. Vero è che, con questo sistema, si possono individuare solo quelle malattie che creano un aumento della bilirubina negli occhi. In ogni caso questo sembra un piccolo passo verso qualcosa di molto più grande, dove la tecnologia evoluta diverrà punto focale della scienza del futuro. I tumori potrebbero essere scoperti [VIDEO] più facilmente e con largo anticipo, e in questo modo si offre la possibilità a chi ne è affetto di poterlo sconfiggere.