Pubblicità
Pubblicità

Le segnalazioni sui prodotti alimentari con presenza di istamina o simili sono molto frequenti e il più delle volte vengono ritirati dal mercato [VIDEO] i diversi lotti infetti. L'ultimo caso raccontato dalla stampa è quello che riguarda le #alici, alimento diffuso da Nord a Sud dell'Italia. Nel dettaglio non si tratta di un'allerta generica sulle alici bensì di una marca, Sapori di Mare, venduta per conto della catena francese Auchan. Il ritiro è avvenuto per evirare problemi di #salute ai consumatori nei centri di Bussolengo, Porta di Roma, Nola, Pompei e Palermo Fondo Raffo, dove nella colatura della tipologia Sapori di Mare si è accertata la presenza di istamina oltre la soglia di legge sulle alici.

Pubblicità

Alici: istamina oltre la soglia

La curiosità fra i consumatori sta però nello scoprire cosa provoca l'istamina. Quest'ultima è una sostanza che si forma naturalmente in seguito alla degradazione dell’istidina, un aminoacido presente in alcuni pesci in grandi quantità. Non solo, tale sostanza è anche prodotta dal corpo al tatto di alcuni tipi di cibi e piante, dando forma e sostanza a diverse forme di allergie.

I valori di istamina aumentano in alcuni alimenti se sottoposti a trattamenti come la fermentazione o la stagionatura per lungo tempo. E' facile dunque entrarne a contatto consumando formaggi, pomodori, melanzane, ketchup e infine proprio i pesci come le alici. Nell'uomo, l’eccesso di istamina può portare una serie di sintomi come mal di testa, arrossamenti, prurito, nausea e vomito, come dimostrano una serie di casi appurati in Italia.

Pubblicità

Fra le reazioni da evidenziare c'è quella di Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, pronto a ribadire come si debba stare ben allerta dall'istamina perchè questa può essere un vero e proprio pericolo per l'uomo, con il prodotto che, in presenza di segnalazioni, dev'essere prontamente rimosso dal mercato.

Il lotto ritirato

Tornando al ritiro della colatura di alici si tratta nel dettaglio della confezione da 100 ml, specie il lotto che ha come scadenza quella del 31 agosto 2019. Le alici in questione sono quelle prodotte a Pelazzano e poi successivamente vendute da alcuni rivenditori [VIDEO], in particolare la nota catena francese di supermercati Auchan. I consumatori devono riportare il prodotto al punto vendita per la sostituzione dopo aver controllato attentamente che il loro acquisto abbia caratteristiche uguali a quelle del ritiro prima citato: in negozio le alici verranno prese dagli addetti dando in sostituzione al consumatore un altro prodotto Auchan. Per altre informazioni è possible contattare l’azienda all’indirizzo email iasasrl@tin.i o al numero di telefono 089566347