Pubblicità
Pubblicità

I #rapporti intimi hanno da sempre affascinato non solo gli uomini comuni, ma anche la ricerca scientifica che vede in queste relazioni una base per studiare i comportamenti umani. I rapporti tra uomini e donne sono spesso conflittuali e questo è dovuto a differenze di carattere sostanziali che i due generi hanno. Una ricerca condotta dall'Università del Queensland ha portato alla luce un problema diffuso tra il genere femminile, ovvero il Post Sex Blues.

La profonda sensazione di tristezza

La ricerca ha dimostrato come almeno il 50% delle donne abbia sperimentato il Post Sex Blues, ovvero una forte sensazione di #tristezza subito dopo aver avuto un rapporto intimo.

Pubblicità

Questo termine è stato coniato dagli inglesi che hanno dato un nome al questa particolare condizione femminile post rapporto. Questa volta però l'uomo non ha colpa [VIDEO]. O almeno, non sempre. La figura maschile in questo caso c'entra poco o niente, o meglio, la tristezza che la donna prova dopo il rapporto è dovuta a un mix di fattori. Nel mondo moderno avere rapporti intimi con l'altro genere è molto frequente e soprattutto si hanno spesso relazioni con persone che si conoscono poco. Quindi è la mancata conoscenza dell'altro che farebbe sorgere nella donna questa sensazione, ovvero un insieme di condizioni organiche e fisiologiche: le endorfine durante l'amplesso sono elevate e raggiungono il loro picco massimo durante l'orgasmo per poi diminuire drasticamente un attimo dopo.

Ed è proprio quando l'euforia del momento scompare che invece appare la Post Sex Blues, così spiega la sessuologa e psicologa Giovanna Frezza.

Pubblicità

La maggior parte delle volte capita perché la donna non viene coccolata dopo il rapporto, questo avviene perché si hanno sempre più spesso rapporti con semi sconosciuti dunque la sensibilità e l'emotività vengono meno.

La mancanza del coinvolgimento emotivo

Secondo la dottoressa Frezza con l'aumentare della promiscuità tra individui, perlopiù sconosciuti tra loro, è aumentata anche la diffusione di questa condizione. Si può meglio definire come controindicazione della libertà sessuale [VIDEO], ovvero la maggiore libertà nei rapporti intimi porta le persone ad avvicinarsi anche se non si conoscono, facendo così venire meno il coinvolgimento emotivo. Dunque è giusto interrogarsi se questa libertà nell'avere rapporti con chiunque è realmente quello che desideravamo. #Libertà