Anche per questa stagione sarà la Milano-Sanremo a inaugurare la stagione delle grandi classiche del #Ciclismo mondiale. Quella del 2013 sarà la 104^ edizione della Classicissima di Primavera, la prima edizione fu disputata nel 1907 e fu vinta dal francese Luciene Petit-Breton. È stata vinta per ben 50 volte da ciclisti italiani, l'ultima vittoria italiana è del 2006 con Filippo Pozzato, da 2 edizioni la vince un australiano: Matthew Goss nel 2011 e Simon Gerrans lo scorso anno.

Il ciclista con il maggior numero di vittorie alla Milano-Sanremo è il belga Eddy Merckx con 7 trionfi, a seguire l'italiano Costante Girardengo con 6 vittorie, 4 volte l'hanno vinta Gino Bartali e Erik Zabel, 3 volte Fausto Coppi, Roger De Vlaeminck e Oscar Freire.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco di Sanremo, Maurizio Zoccarato, punta quest'anno ad un ritorno del Giro d'Italia nella città da lui amministrata, che già in passato ha ospitato diverse volte la corsa rosa: l'ultima volta è stata nel 2001, in occasione della 17^ tappa con partenza e arrivo sempre da Sanremo, che vide vincitore l'italiano Pietro Caucchioli.

Per l'edizione di quest'anno l'arrivo della Classicissima è stato fissato sul Lungomare Calvino e resta da stabilire la modalità con la quale far arrivare i ciclisti tra il Lungomare e Piazzale Dapporto. Due le alternative: attraverso la pista ciclabile che inizia all'incrocio con corso Mombello passando davanti all'ex stazione o, come negli ultimi anni, direttamente sul Lungomare Calvino.

Favorito d'obbligo quest'anno è il britannico Mark Cavendish, già trionfatore nel 2009, e recente vincitore al Tour of Qatar. Buone chance anche per una eventuale riconferma di Matthew Goss dopo il trionfo targato 2011: il ciclista australiano ha di recente trionfato nella seconda tappa delle Tirreno-Adriatico, e solitamente chi riesce a mettersi in luce nella "corsa dei due mari" poi è in lizza per la vittoria nella Classicissima. Per questa stessa ragione fra i favoriti anche lo slovacco Peter Sagan, vincitore della terza tappa della Tirreno-Adriatico attualmente in corso, che non ha mai vinto a Sanremo e che potrebbe riuscire ad entrare nell'albo d'oro della competizione proprio quest'anno. Le speranze italiane si appuntano su Filippo Pozzato, per lui sarebbe il secondo trionfo dopo quello targato 2006.