La prima giornata dei Campionati del Mondo di nuoto si è aperta con un po' di amaro in bocca. Nella gara 5 Km fondo donne le nostre atlete Martina Grimaldi, bronzo olimpico nella 10 Km a Londra 2012 e, fresca vincitrice dei Campionati Italiani sulle distanze 5, 10 e 25 Km si è piazzata solo al settimo posto, mentre Rachele Bruni si è aggiudicata il decimo posto. Gli occhi rimangono puntati sulla Grimaldi per la gara dei 10 Km prevista per martedì 23 luglio.

L'oro è andato alla statunitense Haley Handerson, con il tempo di 56.34.2, già medaglia d'argento all'Olimpiade londinese, che ha dettato il ritmo per quasi la totalità della gara; a solo 2 centesimi dopo un testa a testa negli ultimi metri la brasiliana Poliana Okimoto Cintra, che si aggiudica la medaglia d'argento; a salire sul gradino più basso del podio l'altra atleta verdeoro Ana Marcela Cuhna.

Per quanto riguarda i preliminari di tuffi tre metri sincro donne, dove sono impegnate le azzurre Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, le due atlete accedono alla finale, che vedremo alle ore 17.00, con il secondo punteggio 302.40 (51.60, 51.00, 64.80, 65.70 e 69.30), alle spalle delle due cinesi Shi Tingmao e Wu Minxia con 334.20 e davanti alle canadesi Jennifer Abel e Pamela Ware con il punteggio di 300.78.

Ultimi preliminari della mattinata il singolo tecnico di nuoto sincronizzato, di cui vedremo la finale alle 19 di questa sera, alla quale accedono le prime 16 syncronettes, novità di questi campionati. La nostra savonese Linda Cerruti, che con un punteggio di 88,400 (44,100 per l'esecuzione e 44,300 per impressione generale) scendendo in vasca per diciasettesima (alla faccia della scaramanzia), riesce a piazzarsi all'ottavo posto, dietro alla russa Romascina Svetlana (96,200), alla cinese Xuang Xuechen (95,100), alla spagnola Carbonell Ballestero (94,200), all'ucraina Voloshina Anna (92,100), alla giapponese Inui Yukiko (91.800), alla canadese Isaac Chloe (91,00) e alla greca Salomou Despoina (88,500). Le altre 8 atlete che si sfideranno in finale sono Killman Mary Christene (USA 88,100), Randall Jenna (GRB 87,500), la trentasettenne Bernadova Sona (CZE 84,900), Kang Un Ha (PRK 84,400), De Graaf Margot (NED 83,400), Fisher Pamela (SUI 83,400), Brandl Nadine (AUT 82,100) e ultima Felssner Kyra (GER 79,100).

Quindi oltre la finale tuffi 3 metri sincro donne alle ore 17 e la finale delle ore 19 di nuoto sincronizzato, nella giornata vedremo i 5 km in acque libere uomini e alle 14 vedremo le eliminatorie tuffi maschili da 1 metro. #Mondiali nuoto