Un finale ad altissima tensione ha concluso una tappa d’apertura dell’Abu Dhabi Tour che fino alle ultime battute è andata via nella noia. Nella mischia per preparare la volata Caleb Ewan e Marcel Kittel sono finiti a terra. Ne ha approfittato #Mark Cavendish, che ha risposto al tentativo di anticipare lo sprint di Bonifazio andando a vincere davanti a Greipel. Da segnalare anche una caduta per Contador, prontamente rientrato in gruppo.

Pubblicità

Tanta noia, poi lo sprint di Cavendish

Come era prevedibile la tappa che ha aperto l’#Abu Dhabi Tour è passata via tra gli sbadigli fino ad una manciata di chilometri dall’arrivo.

Pubblicità

Nelle fasi iniziali si è formata la classica fuga da lontano con Mori, Lozano, Kuboki, Ershov, Maestri e Zakharov. La corsa si è assestata ed è proseguita in maniera tranquilla, con i fuggitivi che non hanno imposto un passo particolarmente sostenuto e il gruppo che si è regolato di conseguenza. Davanti sono poi rimasti solo Mori, Kuboki e Zakharov, ma anche il terzetto ha dovuto arrendersi ad una quindicina di chilometri dal traguardo.

Nel finale si è fatto sentire un po’ di vento, creando un po’ di scompiglio in mezzo al gruppo ma senza portare a ventagli e frazionamenti. Il rimescolamento delle posizioni nel finale, con le squadre dei tanti velocisti presenti in piena battaglia, ha favorito una caduta in cui è rimasto coinvolto anche Alberto Contador. Il fuoriclasse della Trek è rientrato prontamente con la bici del compagno Bernard, senza apparenti problemi.

Pubblicità

La Quickstep ha poi preso la testa negli ultimi 2 chilometri per aprire lo sprint di Kittel, ma sotto il triangolo rosso il velocista tedesco è caduto insieme ad un altro dei favoriti di giornata, Caleb Ewan. Le prime posizioni si sono così rimescolate, con Renshaw che ha portato davanti Mark Cavendish seguito da Greipel e Bonifazio. Il giovane italiano ha lottato con personalità, cercando di anticipare lo sprint e non accontentarsi di un piazzamento. Ma Cavendish ha dimostrato un’ottima brillantezza prendendogli subito la ruota e andando a superarlo con sicurezza. Greipel non è riuscito a rilanciare sullo spunto del campione britannico, che ha così segnato il primo successo stagionale. Secondo posto per Greipel, poi Bonifazio, Consonni e Viviani.

#Ciclismo