La stagione del grande #Ciclismo entra nel vivo con l’avvicinarsi della Primavera e gli appuntamenti per gli appassionati crescono in quantità e soprattutto in qualità degli eventi nel calendario WorlTour. E dopo la Parigi-Nizza [VIDEO], per quello che riguarda le grandi corse a tappe è tempo della #Tirreno-Adriatico 2017, in programma dall’8 al 14 marzo. Organizzata da RCS Sport, la 52esima edizione della Corsa dei Due Mari prenderà il via come da tradizione da Lido di Camaiore per concludersi la settimana dopo, altrettanto tradizionalmente, a San Benedetto. Sette le tappe con due cronometro e la cima del Terminillo da scalare, attraversando alcune delle zone del Centro Italia colpite dal sisma.

Pubblicità
Pubblicità

Percorso e tappe: ecco la Corsa dei Due Mari

La prima tappa, mercoledì 8 marzo, prevede la cronometro a squadre del Lido di Camaiore, 22,7 km velocissimi. Quindi la Camaiore-Pomarance (228 km), tappa di pianura nella prima parte ma anche con tre GPM nella fase conclusiva, quando il percorso si snoda nelle colline intorno a Pisa. Da Monterotondo Marittimo a Montalto di Castro (204 km), se pur con qualche salita a metà percorso, la terza tappa è per velocisti. Nella quarta frazione, sabato 11 marzo, la tappa clou della Tirreno-Adriatico: la spettacolare Montalto di Castro-Terminillo, 177 km con arrivo in altitudine sul massiccio montuoso del Monte Terminillo e picchi di pendenza al 12% da affrontare.

Ventiquattro ore dopo la quinta tappa, da Rieti a Fermo dopo 209 km, rappresenta per certi aspetti la frazione più importante della Tirreno-Adriatico 2017, poiché nella fase iniziale il percorso si snoda lungo la via Salaria portando la corsa nelle zone del Centro Italia duramente colpite dal terremoto della scorsa estate e ancora in autunno.

Pubblicità

E dopo la Ascoli Piceno-Civitanova Marche, frazione di 168 km con un percorso finale velocissimo, martedì 14 marzo la settima ed ultima tappa, come sempre a San Benedetto del Tronto con la cronometro individuale (10,1 km).

La Tirreno-Adriatico 2017 in diretta Tv

Detentore il belga Greg Van Avermaet [VIDEO](BMC Racing Team), quattro anni fa l’ultimo trionfo italiano con Vincenzo Nibali che bissava la vittoria dell’anno precedente. L’uomo della Corsa dei Due mari è il mitico Roger De Vlaeminck che ha vinto sei edizioni della corsa, dal 1972 al 1977.

La Tirreno-Adriatico 2017 sarà trasmessa in diretta tv da Rai Sport (streaming RaiPlay) ed Eurosport (streaming Eurosport Player), con collegamento per tutte le tappe nel primo pomeriggio (alle ore 14 Eurosport) e fino a conclusione della frazione.

#Televisione