Il torneo del 6 Nazioni sta per volgere al termine. La 5ª ed ultima giornata della rassegna sportiva sarà di scena nel weekend. L’Italia di #Rugby non ha regalato grandi soddisfazioni quest’anno, collezionando 4 sconfitte in altrettante gare, molte delle quale con un passivo pesante. Il cucchiaio di legno è ormai certificato per gli azzurri, che proveranno comunque a salvare la faccia nel match conclusivo contro la Scozia. Nel turno precedente si è registrata una sconfitta per 18-40 contro la Francia allo Stadio Olimpico di Roma. La prima frazione di gioco ci ha visti vicini nel punteggio ai nostri avversari (11-16), ma poi i transalpini hanno preso il largo. I Bleus hanno ottenuto addirittura un bonus, conquistando il 3° posto in classifica. Al comando c’è l’Inghilterra con 18 punti, che ha superato la Scozia per 61-21. Segue l’Irlanda, ferma a 10 punti dopo la sconfitta per 22-9 contro l’Irlanda, che si mantiene avanti alla Francia soltanto per la differenza punti. A seguire ci sono Galles e Scozia con 9 punti, mentre l’Italia è ancora ferma al palo con 0 punti ed un passivo di -122 nella differenza punti.

RBS Six Nations: Italia a Edimburgo per salvare la faccia

L’ItalRugby di Conor O’Shea sarà attesa a Edimburgo sabato 18 marzo 2017. Il calcio d’inizio del match al Murrayfield sarà dato alle ore 12.30. Si tratterà della prima delle tre sfide in programma nel round 5, che vedrà disputarsi a seguire Francia-Galles allo Stade de France (ore 15.45) e Irlanda-Inghilterra all’Aviva Stadium (ore 17.00). La nazionale azzurra non potrà evitare il cucchiaio di legno, ma un successo contro i ragazzi di Vern Cotter potrebbe rendere meno amara questa edizione del Sei Nazioni. L’anno scorso in casa si registrò una sconfitta per 20-36, ma in passato siamo stati in grado di battere gli scozzesi. Il bilancio nelle 23 partite disputate è di 8 vittorie e 15 sconfitte. L’ultimo successo risale al 2015, quando proprio a Edimburgo finì 19-22 davanti a oltre 60 mila spettatori. Le possibilità di vincere ci sono, ma servirà giocar bene per tutti gli 80’, non solo per metà del tempo come spesso capitato nelle ultime uscite. I numeri della sfida Scozia-Italia parlano di 46 mete a 34 e 530 punti a 407 a vantaggio dei nostri avversari, perciò non ci sono così grandi differenze, staremo a vedere sul campo cosa accadrà stavolta. La diretta tv del match dell’RBS Six Nations sarà trasmessa in chiaro su Dmax (canale 52 del DDT). Volendo, oltre che in televisione, si potrà guardarla in streaming su Dplay gratuitamente.