Nel corso di questo fine settimana, potremo assistere al Gran Premio di Misano della SBK. Per quanto riguarda la #Formula Uno, invece, bisognerà attendere il prossimo weekend, quando si disputerà il Gran Premio d’Azerbaijan. L'appuntamento sarà a Baku dal 23 al 25 giugno 2017. Si tratterà della seconda edizione della storia. Un anno fa, all’esordio su questa pista, vinse Nico Rosberg, piazzandosi davanti a Sebastian Vettel e Sergio Perez. Nell'attesa di scoprire chi vincerà stavolta, vediamo di riassumere quanto accaduto in Canada precedentemente, dopodiché vi illustreremo il programma del weekend a Baku.

La gara di Montréal se l’è aggiudicata Lewis Hamilton.

Pubblicità
Pubblicità

Il pilota britannico ha preceduto il suo compagno di squadra in #Mercedes, Valtteri Bottas, mentre sul terzo gradino del podio ha terminato Daniel Ricciardo. Soltanto 4° posto per Sebastian Vettel, autore di una rimonta dal fondo ed arrivato fin sugli scarichi dell’australiano della Red Bull. La classifica iridata vede il tedesco della #Ferrari al comando con 141 punti, ma il vantaggio su Lewis Hamilton è diminuito. I due rivali sono divisi da 12 punti. Più staccato Valtteri Bottas (93 punti), che ha allungato su Kimi Räikkönen (73 punti). Chiude la top five Daniel Ricciardo (67 punti).

Gran Premio di Baku, dove vedere qualifiche e gara in televisione

La città dell’Azerbaijan sul Mar Caspio ospiterà l’ottavo round della stagione di Formula 1. Sul circuito di Baku, che misura 6,003 Km, bisognerà percorrere 51 giri, per un totale di 306,049 Km.

Pubblicità

A firmare il record del tracciato fu Nico Rosberg l’anno scorso, fermando il cronometro su 1’46”485. Staremo a vedere se qualche pilota ritoccherà questo tempo. Ad inaugurare il GP Azerbaijan saranno le prove libere del venerdì (FP1 ore 11.00 - FP2 ore 15.00). Una terza sessione andrà in scena sabato (FP3 ore 12.00), giornata in cui ci sarà la battaglia per conquistare la pole position in occasione delle qualifiche alle ore 15.00. La conclusione sarà domenica con la gara alle ore 15.00.

La diretta tv sarà in esclusiva su Sky Sport, con la piattaforma di Sky Go che proporrà lo streaming agli abbonati dell’emittente di Rupert Murdoch. Sul digitale terrestre, invece, sarà disponibile soltanto la differita stavolta, al contrario di quanto accadrà dopo due settimane con l’appuntamento in Austria. Su Rai 2 avremo le qualifiche alle ore 19.00 sabato, mentre la gara verrà proposta alle ore 21.00 domenica sullo stesso canale.

Prima di lasciarvi, ricordandovi che in programma ci sarà anche il Gran Premio di Assen della MotoGP contemporaneamente, vi riportiamo la notizia relativa ad alcuni test della Ferrari.

Pubblicità

La scuderia di Maranello ha annunciato l’utilizzo del sistema di sicurezza Shield in occasione delle prove libere del prossimo Gran Premio del Regno Unito a Silverstone. La SF70-H monterà un prototipo progettato dalla Ferrari, anticipando di parecchio i tempi. La FIA, infatti, ha proposto tale sistema in sostituzione dell’Halo visto precedentemente. Prossimamente, presumibilmente a settembre, anche la Mercedes porterà avanti lo sviluppo dello Shield, che verrà poi introdotto a partire dalla stagione 2018 sulle monoposto.