Dal 4 al 13 agosto a Londra si svolgeranno i campionati del mondo di #Atletica leggera 2017. Sede dell’evento sarà l’Olympic Stadium, lo stesso che nel 2012 fu teatro delle competizioni atletiche durante i Giochi. Compresi i migliori di tutto il mondo, alla sedicesima edizione della rassegna iridata sono attesi circa 3300 atleti provenienti da più di 200 paesi.

Il medagliere generale vede in testa gli Stati Uniti davanti alla Russia, gli atleti che hanno conquistato più medaglie sono Allyson Felix e Merlene Ottey in campo femminile, mentre tra gli uomini primeggiano Carl Lewis e, con più podi di tutti in assoluto, il fulmine giamaicano Usain Bolt: il più grande velocista di tutti i tempi oggi all’ultimo grande evento prima dell’annunciato ritiro.

Pubblicità
Pubblicità

Gli orari in diretta tv e il calendario di tutte le finali

Tutte le gare saranno trasmesse in diretta tv dalla Rai (Rai Sport e Rai 2) e dai canali Eurosport. L’evento potrà essere inoltre seguito anche in streaming su RaiPlay e SkyGo. A seguire il calendario maschile e femminile e gli orari (da intendersi già italiani, un’ora avanti rispetto a Londra) di tutte le finale:

Venerdì 4 agosto: 10000m (maschile) ore 22.20.

Sabato 5: Lancio del disco (m.) ore 20.25; Salto in lungo (m.) 21.05; 10000m (femminile) 21.10; Eptathlon 200m 22; 100m (m.) ore 22.45.

Domenica 6: Maratona (m.) ore 11.55; Maratona (f.) 15; Salto con l’asta (f.) 20; Getto del peso (m.) 21.35; Eptathlon 800m 21.40; 100m (f.) 22.50.

Lunedì 7: Lancio del martello (f.) ore 20; Salto triplo (f.) 21.25; 110m ostacoli 22.30; 1500m (f.) 22.50.

Pubblicità

Martedì 8: Tiro del giavellotto (f.) ore 20.20; Salto con l’asta (m.) 20.35; 3000m siepi (m.) 22.10; 800m (m.) 22.35; 400m (m.) 22.50.

Mercoledì 9: Getto del peso (f.) ore 21.25; 400m ostacoli (m.) 22.30; 400m (f.) 22.50.

Giovedì 10: Salto triplo (m.) ore 21.20; 400m ostacoli (f.) 22.35; 200m (m.) 22.50.

Venerdì 11: Salto in lungo (f.) ore 20.10; Lancio del martello (m.) 21.30; 3000m siepi (f.) 22.25; 200m (f.) 22.50.

Sabato 12: Salto in alto (f.) ore 20.05; 100m ostacoli 21.05; Tiro del giavellotto (f.) 21.15; 5000m (m.) 21.20; Decathlon 1500m 21.45; 4x100m (f.) 22.30; 4x100m (m.) 22.50.

Domenica 13 agosto: 50km di marcia maschile e femminile ore 8.45; 20km di marcia (f.) 13.20; 20km di marcia (m.) 15.20; Salto in alto (m.) 20; Lancio del disco (f.) 20.10; 5000m (f.) 20.35; 800m (f.) 21.10; 1500m (m.) 21.30; 4x400m (f.) 21.55; 4x400m (m.) ore 22.15.

Italia, si eviterà un nuovo zero nel medagliere?

Dopo lo zero assoluto alle Olimpiadi di Rio 2016 e nell’ultima competizione iridata del 2015 a Pechino, l’Italia dell’atletica cercherà di tornare a conquistare finalmente un oro, che ai mondiali manca dal 2003 (Giuseppe Gibilisco nel salto con l’asta).

Pubblicità

L’impresa si presenta però assai complicata e di difficile realizzazione. Tra i 36 azzurri in gara, equamente divisi tra uomini e donne, le speranze maggiori sono riposte nel giovane Filippo Tortu nei 200m e nel campione mondiale indoor di salto in alto Gianmarco Tamberi, che arriva però a Londra reduce da infortunio e dunque con una condizione tutta da decifrare. Ma soprattutto si punta su Antonella Palmisano nei 20km di marcia: quarta a Rio la 26enne della provincia di Taranto punta a salire sul podio mondiale.

#programmi tv