Pubblicità
Pubblicità

Con Geraint Thomas e Chris Froome a scambiarsi la maglia gialla e ad occupare ancora le prime due posizioni della classifica generale, per il #Team Sky questo Tour de France si è messo nella maniera migliore. Ma oltre alla situazione in classifica c’è anche l’andamento tattico che ha sorriso alla squadra britannica. I gregari di Froome hanno dovuto impegnarsi poco in questa prima parte della corsa, trovando non solo le squadre dei velocisti a collaborare, ma anche e più inaspettatamente la BMC di Richie Porte.

Rowe: "Non abbiamo dovuto fare niente"

Il Team Sky ha indossato la maglia gialla fin dal primo giorno in questo Tour de France, una situazione che non sembrava così vantaggiosa.

Pubblicità

Il simbolo del primato è solitamente anche sinonimo di fatica per tutta la squadra, visto che per le regole tattiche non scritte del #Ciclismo chi indossa la maglia di leader è chiamato a gestire la corsa. Questo avrebbe potuto portare ad un accumulo di fatiche per i gregari di Froome, ma così non è stato, anzi. “È stato l’inizio di #Tour de France più facile che abbiamo mai fatto” ha commentato Luke Rowe, uno dei gregari storici di Froome, parlando a Cyclingweekly.Non abbiamo dovuto fare nulla in questa prima settimana. Non abbiamo dovuto controllare la maglia gialla e se nei prossimi giorni la perdiamo per una fuga da lontano senza uomini di classifica ci sta bene” ha concluso Rowe.

Portal: "Un’altra tappa facile"

Pur indossando la maglia gialla fin dall’inizio la Sky ha sempre trovato qualcuno che tirasse il gruppo e controllasse la corsa.

Pubblicità

Nelle tappe da volata sono state le squadre degli sprinter più forti a lavorare fin dalle battute iniziali. Molto sorprendente è stato quello che è successo nella tappa che portava a Planche de Belles Filles, quando la BMC si è incaricata di tirare il gruppo per tutto il giorno, con gli Sky che sono potuti rimanere a ruota. “Finora è andato tutto bene, non ho mai dovuto lavorare, ma penso che nelle tappe di montagna del weekend la BMC cambierà strategia” ha spiegato Geraint Thomas.

Ieri è stata un’altra giornata facile, non abbiamo dovuto lavorare, non ci sono stati incidenti e anche il vento era meno intenso del previsto” ha aggiunto il Ds Nicolas Portal al sito ufficiale della squadra. “È un po’ strano indossare la maglia gialla dall’inizio del Tour, ma non sentiamo la pressione perché ogni giorno c’è qualcuno che si prende la responsabilità, come la BMC a Planche des Belles Filles” ha concluso il Ds francese.