Domani, domenica 16 luglio, si gioca la finale di Wimbledon 2017 tra #Roger Federer e Marin Cilic. I favori del pronostico sono tutti per il campione svizzero, alla sua undicesima finale nel torneo londinese. Il fuoriclasse di Basilea ha sconfitto con un secco 3-0 in semifinale Berdych, avversario temibile, che ha costretto due volte al tie-break l'elvetico. Nonostante ciò, durante tutto il torneo e non soltanto ieri, Federer non è mai parso in difficoltà, ma ha sempre dato la sensazione di essere più forte dell'avversario di turno e di poter agevolmente qualificarsi al turno successivo. Le eliminazioni eccellenti a ripresa della prima e seconda settimana, che di fatto hanno escluso tutti i Fab-Four ad eccezione appunto di Roger, hanno fatto il resto.

Pubblicità
Pubblicità

Dove vedere la finale di Wimbledon 2017

La finale di Wimbledon del 16 luglio sarà trasmessa su Sky Wimbledon 1 (canale numero 252 della pay tv di Murdoch). L'orario di inizio dell'attesissimo confronto tra Federer e Cilic è fissato per le 15.00. Oggi invece si disputerà la finalissima del singolare femminile. A giocarsi la vittoria finale dello slam londinese sono Venus Williams, la finalista più anziana di sempre, e Garbine Muguruza. Chi è abbonato a Sky potrà seguire in streaming entrambi i match grazie al servizio di Sky Go, applicazione scaricabile gratuitamente da smartphone e tablet e accessibile anche via desktop da computer.

"Il giovane Federer"

Il percorso immacolato di Federer nell'edizione 2017 di Wimbledon è proseguito anche in semifinale, dove ha lasciato a zero l'avversario, che in questo caso si chiamava Tomas Berdych.

Pubblicità

Il tennista ceco ha avuto sì il merito di aver portato lo svizzero al tie-break, ma nulla ha potuto contro quello che un po' da tutti viene definito il Dio del #Tennis. Dal suo esordio in tabellone quest'anno a Wimbledon, Roger Federer non ha ancora lasciato un set ai suoi avversari. Contro Berdych (7-6, 7-6, 6-4) è arrivata l'ennesima dimostrazione di come, arrivati a questo punto del torneo, nessuno possa fermarlo. Gli era successo di arrivare in finale a Wimbledon senza mai aver perso un set nel 2006 e nel 2008, 10 anni fa, quando dominava in lungo e largo il circuito, prima delle finali contro Rafa Nadal. Ubaldo Scanagatta, direttore del portale Ubitennis, ha definito l'eterno campione svizzero "il giovane Federer". Per quanto si è visto fin qui, il più giovane tra tutti è stato realmente Roger.

Gli ultimi precedenti con Cilic

Lo scorso anno Federer e Cilic si affrontarono ai quarti di Wimbledon. Il croato mise in grave difficoltà lo svizzero, collezionando fino a 3 match point, salvo poi perdere il confronto.

Pubblicità

Tre anni, nella semifinale dello Us Open, Cilic annichilì l'elvetico per tre set a zero. Sempre 3 anni fa, in Canada, vittoria per Federer, ma anche qui sudata (7-6, 6-7, 6-4). In ogni caso, quello in versione 2017 è un Federer completamente rigenerato. Dopo il successo sul cemento degli Australian Open, nell'epica finale contro Nadal, da Basilea e dintorni iniziano ad accarezzare il sogno dell'ottava meraviglia a Wimbledon.