Nella giornata di martedì 18 luglio 2017 si correrà la 16ª tappa del Tour de France [VIDEO]. Il percorso di 165 Km andrà da Le Puy-en-Velay a Romans-sur-Isère. Dopo la giornata di riposo, si riprenderà la marcia in bicicletta verso Parigi. La terza settimana alla Grande Boucle sarà quella decisiva per la conquista della Maglia Gialla. A contendersi il simbolo del primato ci sono più corridori, tra cui Fabio Aru, che ha avuto l’onore di indossarla per la prima volta in carriera al termine della frazione con arrivo a Peyragudes. Nell’attesa di scoprire chi scriverà il proprio nome nell’albo doro di questa corsa di #Ciclismo, diamo un’occhiata a cosa ci aspetterà nella tappa, che proporrà un paio di salite, seppure molto lontane dall’arrivo.

Pubblicità
Pubblicità

Planimetria 16ª tappa Le Puy en Velay-Romans sur Isère

Il via della tappa del Tour de France sarà da Le Puy-en-Velay alle ore 13.40. Fin dalle prime battute si percorrerà strada in salita, con la Côte de Boussoulet posizionata pochi chilometri dopo la partenza dopo aver attraversato Saint-Julien-Chapteuil. Si tratterà di un GPM di 3ª categoria, posizionato a quota 1.204 Mt dopo 4,5 Km, con pendenze medie al 6,3%. Giunti in cima, seguirà la discesa verso Le Chambon-sur-Lignon, dopodiché si passerà da Devesset e Saint-André-en-Vivarais. Poco dopo la località di Saint-Bonnet-le-Froid si tornerà a salire verso il Col du Rouvey (4ª categoria), con 2,8 Km al 5,6% di media. Lunga e tecnica sarà la successiva discesa verso Saint-Félicien, poi si arriverà a Tournon-sur-Rhône.

A questo punto si attraverserà il fiume Rodano per andare alla volta di Chantemerle-les-Blés, dove sarà posizionato il traguardo volante di giornata.

Pubblicità

Da qui in avanti si farà sempre più facile la strada, con i passaggi dagli abitati di Saint-Donat-sur-l’Herbasse e Châteauneuf-sur-Isère. Prima di giungere a Romans-sur-Isère, dove sarà piazzato l’arrivo di tappa, bisognerà attraversare Alixan e Bourg-de-Péage. È pensabile, visto come è stata pensata la frazione, che ci sia una fuga da lontano, che potrebbe anche andare a buon fine. Bisognerà capire se le squadre dei velocisti vorranno lasciar correre oppure terranno la corsa sotto controllo per arrivare allo sprint. I big della classifica generale rimarranno in disparte, anche se per evitare inconvenienti dovranno comunque prestare massima attenzione, specie nelle fasi conclusive, quando tutti cercheranno di restare il più avanti possibile. La tappa del #Tour de France sarà trasmessa in diretta tv sui canali Rai, nonché in streaming online attraverso Rai Play. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che il giorno dopo si arriverà finalmente sulle Alpi con la terribile frazione da La Mure a Serre-Chevalier. Qui sì che vedremo gli scalatori darsi battaglia.