Il #Tour de France si è fermato per consumare il suo secondo giorno di riposo ed entrare nel vivo a partire dalla giornata di domani. Infatti, martedì 18 luglio, inizia l'ultima settimana di corse, la terza che stabilirà chi sarà il vincitore di questa edizione del Tour de France. Al momento a contendersi la conquista della maglia gialla sono tre corridori, Chris Froome, Fabio Aru e Romain Bardet. Fino a questo momento è stata una manifestazione ciclistica ricca di emozioni e di importanti colpi di scena come la squalifica di Peter Sagan o il ritiro in seguito ad alcune cadute, di importanti corridori come Valverde, Fuglsang ecc. Le emozioni per quel che riguarda i colori azzurri ci sono state regalate soprattutto da #fabio aru che è riuscito a conquistare una vittoria di tappa e ad indossare anche per ben tre tappe la maglia gialla.

Pubblicità
Pubblicità

Un successo che consente al corridore sardo di entrare nella storia di questo sport, come primo corridore sardo ad aver indossato la maglia gialla, ma Fabio Aru da Villacidro non ha voglia di arrendersi, ha fame di vittoria e in quest'ultima settimana è pronto a dare battaglia per tentare l'impresa il 23 luglio quando ci sarà la passerella a Parigi.

Tour de France, Fabio Aru parla di Chris Froome

Fabio Aru, protagonista di quest'edizione del Tour de France, si è espresso sul favorito alla vittoria finale, ossia Chris Froome. Al riguardo, come riportato da SportMediaset ha affermato: "Penso che Froome, visto che ha vinto già per tre volte il Tour de France sia il favorito e possegga l'esperienza per vincere anche quest'anno. È in vetta alla classifica generale". Il corridore sardo è certo che il britannico abbia dalla sua anche una migliore predisposizione alla crono di Marsiglia. Aru si è espresso anche sull'altro avversario Bardet: "Bardet è arrivato secondo l'anno scorso, è un avversario molto pericoloso, anche per il suo modo di attaccare, e lo stesso vale per Uran".

Pubblicità

Dal canto suo Froome teme sì Fabio Aru in quest'ultima settimana in quanto consapevole che è sempre andato forte, ma è certo che nella crono resta lui il favorito, anche se dovrà tenere d'occhio, a suo dire, Uran. Non resta dunque che godersi quest'ultima settimana di corse e vedere chi riuscirà ad avere la meglio e portare a casa la maglia gialla.

Questo intanto il podio virtuale dopo due settimane di corsa:

1 Chris Froome (Gbr) Team Sky in 64H 40' 21''

2 Fabio Aru (Ita) Astana a 19''

3 Romain Bardet (Fra) AG2R a 23''.