Un Sergio Marchionne letteralmente furioso dopo l'arrivo del Gran Premio di Monza che ha visto le Mercedes di fatto surclassare le #Ferrari. Il Presidente del Cavallino si è mostrato furibondo sia per la doppietta della Mercedes nella pista italiana, sia per la netta supremazia che di giro in giro si è fatta sempre più evidente fino ad arrivare a un distacco quasi un secondo a giro. Marchionne se l'è presa con i mancati miglioramenti della vettura e ha incitato tutti, in maniera ferma, decisa e perentoria, ad un maggior lavoro e ad un maggiore impegno. Inoltre ha contestato il fatto relativo alla posizione in griglia di partenza poiché, secondo il massimo esponente della casa di Maranello, una volta partiti se la macchina fosse stata competitiva si sarebbe potuta sviluppare una corsa più dignitosa che avrebbe consentito alla "rossa" di fare sicuramente una figura migliore.

Pubblicità
Pubblicità

Il Presidente si è augurato comunque che i prossimi Gran Premi, sicuramente più congeniali alla scuderia italiana, rispettino le previsioni e vedano una Ferrari competitiva e all'altezza della situazione. A far infervorare Marchionne sarà sicuramente stata anche la pessima figura rimediata davanti al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Comunque ancora è tutto aperto e tutto da giocare nel Mondiale, sicuramente i piloti della scuderia italiana, insieme ai meccanici e a tutto lo staff Ferrari, da adesso in avanti venderanno ancora più cara la pelle.

Classifica Gran Premio di Monza

1° Lewis Hamilton

2° Valtteri Bottas

Sebastian Vettel

4° Daniel Ricciardo

Kimi Raikkonen

6° Esteban Ocon

7° Lance Stroll

8° Felipe Massa

9° Sergio Perez

10° Max Verstappen

Classifica generale piloti

1° Lewis Hamilton p.

Pubblicità

238

2° Sebastian Vettel p. 235

3° Valtteri Bottas p. 197

4° Daniel Ricciardo p. 144

Kimi Raikkonen p. 138

6° Max Verstappen p .68

7° Sergio Perez p. 58

8° Esteban Ocon p. 55

9° Carlos Sainz jr. p. 36

10° Nikolas Hulkenberg p. 34

Il prossimo Gran Premio si svolgerà il 17 settembre a Singapore. Nella scorsa stagione vinse Nico Rosberg su Mercedes davanti a Daniel Ricciardo su Red Bull e Lewis Hamilton su Mercedes. Per quanto riguarda le Ferrari vi fu una quarta posizione per Kimi Raikkonen e quinta posizione per Sebastian Vettel. Il circuito di Singapore attraversa tutte le parti più attrattive della città ed è molto faticoso per i piloti poiché risultata avere una umidità molto elevata. Il record del giro più veloce appartiene a Daniel Ricciardo su Red Bull stabilito nel Gran Premio del 2016. #Formula 1