Sarà l’unica cronometro individuale di questa edizione ad aprire l’ultima settimana della Vuelta 2017, martedì 5 settembre per la sedicesima tappa che segue l’ultimo giorno di riposo della corsa. Dal Circuito De Navarra, nei pressi di Los Arcos, a Logroño, si tratta di una prova contro il tempo lunga ben 40,2 km che potrebbe rivelarsi cruciale per la classifica generale e per #vincenzo Nibali, soprattutto in base all’esito della tappa di alta montagna altrettanto chiave di oggi con arrivo a Sierra Nevada [VIDEO] dove il capitano della Bahrain-Merida dovrà attaccare la maglia rossa Chris Froome proprio in previsione della crono che vede il campionissimo britannico favorito su tutti.

Pubblicità
Pubblicità

Vuelta 2017, la crono Circuito De Navarra-Logroño in diretta tv

La sedicesima tappa della Vuelta a Espana 2017 inizia alle 13.32 con il primo corridore a lasciare la rampa di partenza installata sulla pista da corsa Motorsport del Circuito De Navarra che viene utilizzata anche per i test di Formula 1. Tra le 17.35 e le 17.45 è atteso l'arrivo dell'ultimo a Logroño, ‘capitale del vino Rioja’ e città famosa per la via del Cammino di Santiago di Compostela.

Diretta tv della cronometro su Eurosport 1 a partire dalle ore 15. Sulla stessa emittente, al canale Eurosport 2, ricordiamo che in concomitanza con la crono della Vuelta sarà diffusa in diretta anche la terza tappa del Tour of Britain 2017.

Il percorso della sedicesima tappa e favoriti

Percorso lungo ma semplice per questa prova contro il tempo che si svolge lungo le strade piatte che attraversano i vigneti doc delle comunità autonome di La Rioja e Navarra.

Pubblicità

Al tracciato pianeggiante fanno eccezione una serie di brevi salite concentrate in 8 km della sezione centrale, dove le pendenze salgono fino al 7% (per 500 metri) nello strappo che si affronta intorno al km 15. Percorso completamente liscio negli ultimi 10 km in cui gli specialisti potranno dare il meglio di se stessi per creare il più ampio distacco possibile sugli avversari.

Su una distanza simile a quella di oggi, anche se il percorso era più mosso, nella passata edizione della Vuelta Froome stravinse davanti a Castroviejo e Ludvigsson (era la 19^ tappa, di 37 km, da Jávea a Calp). Oltre al campionissimo britannico del Team Sky, altri grandi favoriti per questa crono individuale sono certamente l’australiano Rohan Dennis (BMC) e il lussemburghese Bob Jungels (Quick-Step Floors). Senza dimenticare i vari Ilnur Zakarin (Katusha), Nelson Oliveira (Movistar) e Tejay van Garderen (BMC). #Vuelta Espana #Ciclismo