I campioni d’Italia della Reyer Venezia sbancano con autorità Masnago e superano 80-62 Varese, immediata la replica dell’#Olimpia Milano che, in esterna, liquida 76-60 Cremona nel primo derby lombardo di stagione di #Basket Serie A. Primo turno del massimo campionato caratterizzato dalle vittorie esterne: 4 su 7 in attesa che il quadro si completi con Capo d’Orlando-Pistoia in programma giovedì 5 ottobre.

La Reyer di coach Walter De Raffaele liquida senza patemi Varese trascinata dai 22 punti dell’ex Dominique Johnson (accolto e salutato dagli applausi) ma anche dai 17 del debuttante Orelik. Milano fa invece la voce grossa con la doppia-doppia (17+17) in 24’ di Arturas Gudaitis, il lituano che eguaglia il record dell’ex bandiera biancorossa Mason Rocca.

Pubblicità
Pubblicità

Alla Scandone Avellino va il big match di giornata contro Reggio Emilia: 66-62 deciso nel rush finale dopo che gli irpini, avanti anche in doppia cifra, si fanno rimontare nell’ultimo quarto (ottima la prestazione fra i reggiani di Reynolds che va in doppia-doppia 12+10) ma chiudono avanti grazie alla vena realizzativa della coppia Rich-Wells (32 dei 66 punti assieme) e alla sostanza di Leunen. Ottimo segnale anche dei vicecampioni d’Italia di Trento che battono l’ambiziosa Virtus Bologna (78-74 mandando ben quattro giocatori in doppia cifra con Behanan già impattante sotto canestro) cui non bastano i 21 di Pietro Aradori e i 15 di Alessandro Gentile (subito squalificato con pena commutata in ammenda da 3.000 euro). A chiudere il quadro la bella vittoria di Torino a Brindisi, di Brescia a Pesaro e il pirotecnico 94-80 con cui Sassari liquida una Cantù arrendevole in difesa.

Pubblicità

Risultati prima giornata Basket Serie A

Dolomiti Energia Trento-Segafredo Virtus Bologna 78-74, Happy Casa Brindisi-Fiat Torino 67-72, Vanoli Cremona-EA7 Emporio Armani Milano 60-76, Banco di Sardegna Sassari-Red October Cantù 94-80, VL Pesaro-Germani Basket Brescia 70-73, Openjobmetis Varese-Umana Reyer Venezia 62-80, Sidigas Avellino-Grissin Bon Reggio Emilia 66-62, Betaland Capo d’Orlando-The Flexx Pistoia giovedì 5 ottobre.

Capo d’Orlando in Champions, esulta la Sicilia

Dopo la sconfitta di un punto in Russia, Capo d’Orlando rovescia il risultato nel preliminare e asfalta 92-59 l’Avtodor Saratov staccando il pass per la fase a gironi di #Champions League. A trascinare i siciliani alla storica qualificazione europea (saranno in quattro a rappresentare l’Italia: siciliani, Venezia, Avellino e Sassari) i 17 punti di Wojciecowski e i 15 di Inglis.