Pubblicità
Pubblicità

Questa sera la Roma di Di Francesco scenderà in campo allo Stamford Bridge, tana del Chelsea. L'incontro di Champions League è proibitivo e i numeri prima del calcio d'inizio non sorridono ai giallorossi, i quali dovranno dimostrare di essere più forti anche delle statistiche.

Chelsea-Roma, tutti i numeri

- Ci sono due precedenti giocati a Londra tra queste due squadre: il primo risale al lontano 1965/66, terminò 4-1 per gli inglesi; il secondo è più recente, nella stagione 2008/09 i giallorossi vennero battuti 1-0 proprio durante la fase a gironi della Champions League.

- Nelle ultime 25 gare casalinghe giocate dai blues in Champions sono arrivate ben 21 vittorie, 3 pareggi ed appena una sconfitta.

Pubblicità

La Roma non ha mai vinto in terra inglese nella massima competizione europea: in 8 precedenti appena 2 pareggi e ben 6 sconfitte.

- In queste 25 gare, gli inglesi hanno sempre segnato almeno un gol, i giallorossi, invece, non sono mai riusciti a mantenere la porta inviolata nei precedenti in Inghilterra.

- Il #Chelsea ha, attualmente, il miglior attacco della manifestazione (8 gol messi a segno in due giornate), la Roma subisce gol da 22 trasferte di Champions consecutive (l'ultima volta che un portiere giallorosso non dovette raccogliere un pallone in fondo al sacco fu nel lontano marzo 2007, Lione-Roma 0-2).

- La squadra di Di Francesco ha segnato in appena uno degli ultimi 5 match della Champions (quello contro il Qarabag), mentre i blues di Conte hanno subito appena 1 gol europeo quest'anno.

Pubblicità

Chelsea-Roma, le probabili formazioni

Di Francesco dovrà fare a meno di Manolas, Defrel e Schick, mentre Conte deve rinunciare a Moses, Drinkwater e Kanté, ma recupera Morata. Scelte quasi obbligate per il tecnico giallorosso che al centro della difesa riproporrà Fazio dal primo minuto, a centrocampo potrebbe tornare Strootman titolare, mentre in attacco c'è il dubbio El Shaarawy: il faraone è disponibile e Di Francesco potrebbe schierarlo retrocedendo Florenzi sulla linea di difesa (nel caso, Bruno Peres siederebbe in panchina), ma l'idea sembra essere quella di confermare il tridente offensivo visto contro il Napoli.

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; De Rossi, Strootman, Nainggolan; Florenzi, Perotti, Dzeko.

CHELSEA (3-4-3): Courtois; Rudiger, David Luiz, Cahill; Zappacosta, Bakayoko, Frabregas, Alonso; Willian, Morata, Hazard. #ChelseaRoma #A.S. Roma