Alla fine l'ha spuntata Cleveland, grazie a un super Lebron James. Ma Boston Celtics-Cleveland Cavaliers, prima partita della stagione NBA per le due compagini, è un incontro che sarà ricordato soprattutto per l'infortunio shock occorso a Gordon #hayward.

La dinamica

Dopo 5 minuti e 15 secondi dal suo esordio ufficiale con la maglietta verde dei Celtics, Hayward si è accasciato al suolo con il piede sinistro in posizione innaturale. Una scena tragica: tutti i giocatori sul parquet sono stati traumatizzati. Un incidente bruttissimo, tale da mettere a tacere tutta la Quicken Loans Arena.

'Caviglia slogata e frattura della tibia'

In attesa di ulteriori accertamenti, le prime parole di Brad Stevens, coach dei Celtics, hanno fatto il punto della situazione: 'Mi è stato riferito' - le sue parole - 'Che ha una caviglia slogata e una frattura della tibia'. Hayward è uscito in barella con la gamba sinistra immobilizzata da un tutore; i primi segnali non inducono all'ottimismo, perché si parla della frattura della caviglia sinistra.

Pubblicità
Pubblicità

Solidarietà dal mondo NBA

Tutto il mondo #NBA si è stretto attorno all'ex Utah Jazz, uscito tra gli applausi della Q Arena. A partire da Paul George, che subì lo stesso infortunio con il team USA, anche lui cadendo in salto dopo un tentativo di conclusione. Ma sono tanti i cestisti che hanno espresso la loro solidarietà, a partire dall'italiano Marco Belinelli. Durante la pausa tra il primo e il secondo quarto Lebron James, stella dei Cavaliers, è andato a sincerarsi delle condizioni del rivale e compagno.

Il video e la partita

Di seguito le immagini dell'infortunio di Hayward. Si sconsiglia la visione alle persone troppo sensibili, perché si tratta di immagini molto forti.

Lo shock è stato forte e i Celtics hanno impegnato tantissimo tempo prima di rientrare all'interno del match.

Pubblicità

Nel primo tempo Lebron James, che chiuderà con 29 punti, 16 rimbalzi e 9 assist, si è abbattuto su Boston, portando Cleveland a un parziale di 59-38. Con il passare del tempo, però, gli uomini in maglia verde si riprendono, trascinati da Brown, che chiuderà con 25 punti, e dal grandissimo ex Irving, che alla fine ne metterà a referto 22. Nell'ultimo quarto, la partita si fa bellissima. I Celtics prima sorpassano e allungano 96-93 con la tripla proprio di Brown, poi però vengono rimontati e il sorpasso viene firmato da James sul 99-98, seguito dalla tripla della sicurezza di Love. Irving avrebbe anche il bonus per il supplementare, ma il suo tiro è corto. La partita va a Cleveland, ma le preghiere vanno tutte a Hayward. #boston cleveland