Pubblicità
Pubblicità

Si è svolto questa notte, dalle 1.30 alle 5 (ora italiana), il PPV appartenente al roster RAW, #TLC Tables Ladders & Chairs. I riflettori sul Target Center di Minneapolis si accendono con il consueto Kick Off, ovvero il pre-partita per usare termini calcistici. Larghe discussioni e interventi dei protagonisti per circa 1 ora prima del match d'apertura del Kick Off, Alicia Fox vs Sasha Banks.

L'incontro a tinte rosa, rispetta le aspettative e l'equilibrio pronosticato alla vigilia. Il ritmo è notevole, le due lottatrici rispondono un colpo sull'altro.

Pubblicità

È Sasha Banks a spuntarla con l'astuta Crossface, mossa di sottomissione. Alicia Fox batte la mano e chiama il Tap Out. Sasha Banks esulta e porta a casa il match.

Voto match: 6

Asuka vs Emma (Opening match)

Ad aprire ufficialmente lo show di fine ottobre, è un altro incontro femminile. Grande attesa per l'esordiente Asuka, proveniente da NXT, al primo match nel wrestling che conta. L'atleta giapponese deve fare i conti con l'avversaria australiana Emma, fresca del successo nel Fatal 5 match. Sostegno a squarciagola per la giapponese, da parte del pubblico di Minneapolis. Per Emma c'è poco da fare, Asuka è in serata e non ha intenzione di perdere all'esordio. Dopo tentativi di sottomissione, la giapponese intrappola la rivale nella sua mossa finale "Asuka Lock" .

Pubblicità

Emma non può nulla e cede. Per Asuka applausi meritati per la prima prova da wrestler di Raw.

Voto match: 6.5

The Brian Kendrick e Jack Gallagher vs Cedric Alexander e Rich Swann

È la volta del Tag Team Match tra pesi leggeri. The Brian Kendrick e Jack Gallagher affrontano Cedrick Alexander e Rich Swann. Quest'ultimi sembrano avere una marcia in più nella durata complessiva dell'incontro. Gli atleti mostrano sul quadrato mosse spettacolari e un'intensità inaudita. Lo spettacolo è assicurato e proprio nel momento migliore dell'accoppiata Kendrick-Gallagher, Cedric Alexander sferra la dolorosa Lumbar Check che chiude i conti. Vittoria assolutamente meritata.

Voto Match: 7

Women Raw Championship: Alexa Bliss (C) vs Mickie James

Si torna nel mondo femminile, con l'incontro titolato della massima cintura di Raw, tra la campionessa Alexa Bliss e la sfidante Mickie James. Esce a testa alta Mickie James che prova a strappare il titolo in tutti modi sfoderando al meglio il suo repertorio di mosse.

Pubblicità

Momento decisivo con Alexa Bliss che ferisce la James alla testa con la seconda corda. L'atleta rimane contusa e subisce inevitabilmente anche la DDT, mossa finale della campionessa. Conteggio di 3, la cintura di Alexa Bliss rimane intatta.

Voto Match: 6

Cruserweight Championship: Kalisto (C) vs Enzo Amore

Ultimo match titolato della serata. Il Cruserweight Champion, ovvero la cintura dedicata ai pesi leggeri. Sul ring, il neo campione Kalisto contro quello uscente Enzo Amore. Sulla carta non c'è storia, Kalisto ha mezzi tecnici superiori rispetto ad Enzo che dimostra di essere più bravo con le parole che con i fatti. Ma nella serata di TLC accade di tutto. L'incontro è deludente sotto diversi aspetti. Le mosse dei due lottatori risultano spetto mal realizzate e non coinvolgono assolutamente lo spettatore. Clamoroso pure l'esito finale.

Enzo Amore conquista il titolo schienando Kalisto, seppur con mezzi sporchi. Sicuramente in questa cintura, il detentore non è il miglior atleta della classe.

Voto Match: 5-

Finn Balor vs AJ Styles

Si alza il livello del pay per view con il match tra Finn Balor, in versione The Demon King, contro l'ex campione degli Stati Uniti, AJ Styles. Come in una partita di calcio dove sono previsti tanti gol, anche qui lo spettacolo non poteva mancare. Nessun favorito, incontro assolutamente alla pari. Mosse spettacolari dentro e fuori dal ring, piccolo spavento a bordo ring per i commentatori, coinvolti in uno scontro tra i due lottatori sul tavolo.

L'agilità è il frutto di questo scontro. Combo di mosse mozzafiato, nessun dei due vuole uscire sconfitto. Dopo una serie di tentativi, il più scaltro è Finn Balor che conquista la vittoria grazie alla sua Coup de Grace dalla terza corda. Balor risulta essere più vincente nelle vesti del demone. L'abbraccio tra i due e il rispetto reciproco, certifica la qualità ottima del match.

Voto Match: 7.5

Main Event, Tag Team Handicap Match 3 vs 5: Kurt Angle, Dean Ambrose e Seth Rollins vs Braun Strowman, The Miz, Kane, Cesaro e Sheamus

Chi è stato adolescente 10 anni fa lo sa. Chi è più anziano oggi ancora di più. Il ritorno sul ring in WWE di Kurt Angle segna una pagina di storia importante per la federazione dei McMahon. Agosto 2006 - Ottobre 2017, sono passati 11 anni dall'ultima apparizione da wrestler del campione olimpico. Da aprile è stato eletto Hall of Famer e di seguito General Manager di Monday Night Raw. A TLC è tornato ufficialmente lottatore, un evento che vale tutto il biglietto del Pay Per View.

Dopo l'ingresso dei 5, i due membri dei The Shield entrano a sorpresa insieme a Kurt Angle attraversando le tribune esterne. Una scelta che lascia un po' l'amaro in bocca. Milioni di spettatori aspettavamo sicuramente la passerella singolare dell'eroe americano. Il match comincia a colpi di sedie e non solo. Angle si isola non avendo più la brillantezza dei bei tempi, ma riesce a dare una mano a Dean Ambrose e Seth Rollins. I due riescono a frantumare i tavoli dei commentatori, schiantandosi su Kane e Braun Strowman.

Il momento più emozionante è senza ombra di dubbio la scena in cui Angle sferra una serie di German Suplex ai danni di The Miz, Sheamus e Cesaro. Uno contro uno anche con Kane che addirittura subisce un Ankle Lock, il pubblico è in delirio.

A spezzare i sogni degli spettatori, ci pensa Braun Strownman, autore di una violenta Spin Powerslam su Angle. Schianto sul tavolino di legno che va in mille pezzi. Kurt deve abbandonare il match per infortunio. L'incontro si tramuta in un 2 contro 5, squilibrio assoluto.

Kane rompe gli equilibri e litiga con Braun Strowman. Si sciolgono tutti gli schemi, The Big Red Machine scaraventa Strownman sotto i piani bassi dell'arena sotto un cumulo di sedie e poi successivamente dentro una betoniera.

Nonostante tutto rimane la superiorità numerica, Ambrose e Seth Rollins tentano il tutto per tutto, ma il meglio deve ancora venire.

Angle rientra nel finale e decide il match

Kurt Angle rientra di prepotenza nel match, era tutto soltanto posticipato. L'americano abbatte nuovamente la coppia Sheamus e Cesaro a suon di Suplex ed Angle Slam. I membri dei The Shield fanno fuori Kane. Ora è The Miz contro tutti. Il campione intercontinentale fallisce lo schienamento vincente su Angle. Rientrano Ambrose e Rollins sul quadrato, la mossa decisiva della serata sarà l'Olimpic Shield. L'onore del conteggio finale nelle mani del campione olimpico che può festeggiare la vittoria dopo 11 anni di inattività nella WWE.

Un epilogo entusiasmante, che certamente va ad alzare notevolmente la valutazione generale di TLC. Domani notte, appuntamento nello show di Raw per ulteriori approfondimenti.

Voto Match: 8

Voto Finale PPV: 7 #KurtAngle #WWETLC