Pubblicità
Pubblicità

Infinito #Davide Rebellin. A 46 anni suonati il corridore veneto non ha ancora nessuna intenzione di appendere la bicicletta al chiodo [VIDEO]. Anche nel 2018 Rebellin continuerà a pedalare in mezzo al gruppo, spesso anche davanti, confrontandosi con corridori che potrebbero essere suoi figli. Il ciclista di San Bonifacio ha gareggiato nell’ultima stagione con la Kuwait – Cartucho.es, una nuova squadra continental nata in Medio oriente e con la quale ha conquistato tre vittorie in gare minori, in Iran e in Indonesia.

Rebellin, il no dalla Francia

Una volta conclusa l’avventura con la Kuwait – Cartucho.es, Davide Rebellin ha provato a salire di categoria e tornare in una formazione Professional.

Pubblicità

Secondo quanto riportato dal giornale Ouest France, il corridore veneto avrebbe contattato Jerome Pineau, il manager della nuova squadra francese Vital Concept che avrà tra i suoi leader il giovane velocista Bryan Coquard. Rebellin si è offerto a Pineau con l’obiettivo di tornare in una squadra che potesse offrirgli un calendario di corse di alto livello. L’accordo però non è andato a buon fine, in quanto Pineau ha rifiutato la proposta dell’esperto corridore veneto. Rebellin ha così dovuto nuovamente accontentarsi di una squadra continental con un programma di gare minori nei paesi più improbabili.

Il futuro in Algeria

L’ennesima formazione dell’interminabile carriera di Davide Rebellin sarà algerina. Il corridore veneto era passato al #Ciclismo professionistico nel lontano 1992, dopo le Olimpiadi di Barcellona.

Pubblicità

Da allora ha militato nella GB - Mg, nella Polti, nella Francaise des Jeux, nella Liquigas Pata, nella Gerolsteiner e nella Androni, fino al 2009, l’anno in cui fu squalificato per doping [VIDEO]. Dal rientro nella stagione 2011 Rebellin è rimasto confinato in squadre di secondo piano, pur dimostrando di essere ancora molto competitivo. Ha corso ancora per Miche e Meridiana prima di un buon quadriennio nella polacca CCC. Nel 2017 ha corso nella Kuwait – Cartucho.es ed ora ha trovato l’accordo per il 2018 con la Sovac – Natura4Ever. Si tratta di una squadra continental algerina che farà verosimilmente un calendario di corse africane e asiatiche con qualche apparizione in Europa. Con Rebellin ci saranno anche altri corridori con esperienze di un certo livello, come l’algerino Reguigui in arrivo dalla Dimension Data e il belga Gaetan Bille che ha militato in team come Lotto e Wanty.